Cultura & Società
stampa

Il doping nello sport, convegno a Firenze apre la «Notte dei Ricercatori»

Dalle sostanze dopanti alla manipolazione genica, le tecniche legate al doping sono ormai estremamente sofisticate. Di doping genico, della diffusione di sostanze dopanti nel mondo dello sport e dei rischi per la salute derivanti da questa pratica illecita si parlerà nel convegno che domani 27 settembre in Aula magna (ore 17, piazza San Marco 4) aprirà la Notte dei Ricercatori all’Università di Firenze.

Parole chiave: doping (1), ricerca (85)

«Purtroppo la pratica del doping sembra avere una sempre maggiore diffusione tra gli atleti, non solo professionisti ma anche dilettanti – spiega Maria Grazia Giovannini, docente di Farmacologia del Dipartimento di Scienze della Salute dell’Ateneo – la portata del fenomeno a livello amatoriale è cresciuta grazie anche alla facilità di approvvigionamento dovuta a internet, ma molti prodotti vengono dall’estero e non se ne conosce la composizione». Ancora una volta la parola d’ordine è prevenzione: «Nonostante gli enormi rischi per la salute pubblica derivanti dall’assunzione di queste sostanze il tema del doping viene affrontato con enorme superficialità – dichiara Giovannini – per questo cominceremo in autunno un’opera di sensibilizzazione nelle scuole che è assolutamente indispensabile».

«Nel trattare questo tema non basta insistere sull’aspetto etico  – prosegue Giovannini – il doping  è la causa di mali come ipertensione arteriosa, trombosi, infarto, ictus, sterilità. Questo è il messaggio che occorre far passare». L’ultima novità del doping è la manipolazione genica: «Finora non sono stati accertati casi di “atleti modificati” – conclude Giovannini - ma la possibilità che questa tecnica possa essersi insinuata, soprattutto nei paesi dove i controlli sono più blandi, è concreta e i rischi in questo caso per la salute sono ancora più alti».

Il tema del doping verrà affrontato nel convegno nei suoi diversi profili da vari docenti dell’Ateneo: dalla farmacologia e tossicologia delle sostanze dopanti  ai metodi antidoping; dall’epidemiologia alle strategie di prevenzione e contrasto in ambito psicosociale; dagli aspetti medico-sportivi a quelli legali.

L’incontro si inserisce nel ricco programma fiorentino di eventi per la Notte dei ricercatori (laboratori ed esperimenti scientifici, un talk show con i ricercatori dell’Ateneo, uno spettacolo), che si svolgeranno dalle 17 alle 24 sempre all’interno del Rettorato di Piazza San Marco 4.

Fonte: Comunicato stampa
Il doping nello sport, convegno a Firenze apre la «Notte dei Ricercatori»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento