Italia
stampa

Famiglie numerose: in Italia oltre 171mila. la metà si sente discriminata

Non solo più povere: la metà delle 171mila famiglie numerose italiane (con quattro o più figli) si sente discriminata. Lo rivela un sondaggio promosso dall'Associazione nazionale famiglie numerose (Anfn, 17mila famiglie associate per un totale di 102mila cittadini) che ieri pomeriggio ha presentato a Roma il programma dell'incontro per il suo decennale (26-28 dicembre).

Percorsi: Famiglia
Parole chiave: Famiglie numerose (41)

Il 23,51% ha affermato di essersi sentito discriminato almeno una volta; il 27,9% «spesso»; il 48,53% «mai». Dimissioni in bianco firmate all'atto dell'assunzione e divenute operative alla nascita di un figlio, difficoltà ad ottenere permessi per motivi familiari; hotel, ristoranti, musei interdetti a passeggini, tariffe sui consumi che equiparano una famiglia numerosa a un single: queste le discriminazioni più ricorrenti. Delle 171mila famiglie numerose italiane, 139mila hanno 4 figli, quasi 24mila cinque figli, 5.550 sei figli, 1.660 sette figli, 557 otto figli, 231 nove figli, 82 hanno 10 figli, 37 hanno 11 figli, 16 hanno 12 o 13 figli, 9 hanno 14 o 15 figli. Il nucleo familiare più numeroso iscritto all'associazione è la famiglia Anania: papà, mamma e 16 figli, dai 19 a 1 anno.

Fonte: Sir
Famiglie numerose: in Italia oltre 171mila. la metà si sente discriminata
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento