Italia
stampa

Voucher: Coldiretti, a rischio raccolte estive e lavoro di studenti, pensionati e cassa integrati

«A rischio le raccolte estive di frutta e verdura e soprattutto la vendemmia per gli inammissibili ritardi burocratici nello sviluppo della procedura informatica dell’Inps (Istituto nazionale previdenza sociale) che di fatto impediscono alle imprese agricole l’accesso agli strumenti che hanno sostituito i voucher». È il monito lanciato dalla Coldiretti in merito ai contenuti della circolare Inps contenente le istruzioni operative per le nuove prestazioni occasionali.

Percorsi: Agricoltura - Coldiretti - Lavoro
braccianti in agricoltura (Foto Sir)

«A rischio – denuncia la Coldiretti in una nota diffusa oggi – sono opportunità di lavoro per 50mila giovani studenti, pensionati e cassa integrati impiegati in agricoltura nell’attività stagionale. L’Inps non consente alle imprese agricole di poter utilizzare la comunicazione preventiva per un arco temporale di tre giorni, prerogativa che la legge attribuisce al settore agricolo proprio in ragione delle sue specificità». «Non è ammissibile – si legge ancora nella nota – che ancora una volta sia proprio il settore agricolo a essere l’unico penalizzato da una burocrazia che prevarica le disposizioni legislative, di fatto bloccandone l’applicazione». Da qui, l’appello della Coldiretti al presidente dell’Inps, Tito Boeri: «Superare immediatamente questo blocco per consentire l’utilizzo delle nuove prestazioni occasionali nel settore in cui sono nate e che anche nel passato non hanno dato luogo agli abusi che si sono verificati altrove».

Fonte: Sir
Voucher: Coldiretti, a rischio raccolte estive e lavoro di studenti, pensionati e cassa integrati
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento