Mondo
stampa

Agata Smeralda, raccolta di fondi per la popolazione delle Filippine

Il Progetto Agata Smeralda ha scelto il nome Bea Joy per il suo nuovo progetto di aiuti destinati stavolta alle Filippine. Bea Joy è il nome della prima bambina venuta alla luce dopo il passaggio del terribile tifone. La madre è stata portata via da un’onda gigantesca, ha nuotato, è riuscita a salvarsi. E poco dopo in un ospedale da campo è nata lei. Porta il nome Bea che era quello della nonna, uccisa da quella stessa onda. Ma le è stato dato anche il nome Joy, perché la sua nascita è la dimostrazione che la vita alla fine vince sempre.

Parole chiave: Agata Smeralda (12)

“Le immagini tremende di morte e di distruzione che vengono dalle Filippine – spiega il Presidente del Progetto Agata Smeralda Mauro Barsi - sembrano dire che non c’è niente da fare. Paesi e città distrutti, almeno ventimila vite spezzate, un milione di sfollati. Ma, dinanzi ad una catastrofe come questa, non possiamo stare a guardare. Come già facemmo subito dopo il terremoto di Haiti, vogliamo dare il nostro pur piccolo contributo alla ricostruzione del Paese. E lo vogliamo fare nel nome della bambina scampata alla furia delle acque e del vento, un segno luminoso di speranza e di voglia di rinascita”. 

Com’è prassi costante dell’associazione fiorentina Agata Smeralda che promuove le adozioni a distanza e progetti di solidarietà in molte parti del mondo, in Brasile come in Costa d’Avorio ad Haiti come in Sri Lanka e in Tanzania, in Congo e in Albania, il Presidente Barsi ha cercato collegamenti diretti con chi opera sul posto, per rendere più immediati ed efficaci gli interventi, contattando l’Arcivescovo Giuseppe Pinto, Nunzio apostolico a Manila, che si è messo a disposizione per far pervenire i primi aiuti tramite la Caritas locale, ed anche per individuare a breve scadenza un progetto di ricostruzione, con particolare riferimento ai problemi dell’infanzia e delle donne.

Per questo, fin d’ora, il Progetto Agata Smeralda lancia una raccolta di fondi da destinare alla popolazione filippina. Per aderire si può inviare un contributo sui conti correnti bancari  o sul conto corrente postale, intestati a Progetto Agata Smeralda Onlus, specificando nella causale “Progetto Bea Joy – SOS Filippine”:

ChiantiBanca Credito Cooperativo IT75F 0867 3028 0303 3333 3333 33

Conto corrente postale 502500. Si può contribuire direttamente on line, con qualsiasi carta di credito, al seguente link: www.agatasmeralda.org/sos-filippine.php Le offerte sono deducibili o detraibili

Fonte: Comunicato stampa
Agata Smeralda, raccolta di fondi per la popolazione delle Filippine
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento