Mondo
stampa

Francesco: preghiera e tweet per le vittime del tornado in Oklahoma

«Preghiamo per le vittime - almeno 50 - e i dispersi, specialmente i bambini, colpiti dal violento tornado abbattutosi su Oklahoma City ieri. Ascoltaci, o Signore!». È questa l'invocazione che Papa Francesco ha elevato questa mattina alla messa presieduta in Casa Santa Marta, concludendo la preghiera dei fedeli.

Percorsi: Papa Francesco - Usa

Il Papa ha fatto riferimento a una delle prime notizie disponibili stamani sul bilancio delle vittime, purtroppo poi aggravatosi nel corso delle ore, raggiungendo la cifra provvisoria di oltre 90 morti, di cui almeno 20 bambini rimasti sotto le macerie di una scuola elementare. Successivamente, Papa Francesco ha lanciato un analogo tweet in inglese e spagnolo dal suo account @Pontifex: «Sono vicino alle famiglie di tutti coloro che sono morti nel tornado di Oklahoma, specialmente per coloro che hanno perso dei bambini. Unitevi a me nel pregare per loro».

Anche l'arcivescovo di Oklahoma Paul S. Coakley ha inviato un tweet: «Vi chiedo di pregare per le tante persone che soffrono in Oklahoma, che sono avvolte per il secondo giorno da questi tornado devastanti e da tempeste violente». Ad abbattersi sullo Stato Usa è stata una furia di venti a oltre 300 km orari, che ha spazzato via migliaia di abitazioni, 7.000 delle quali sarebbero inagibili. Interi isolati sono stati rasi al suolo; colpiti anche l‘ospedale e la vicina autostrada.

Fonte: Sir
Francesco: preghiera e tweet per le vittime del tornado in Oklahoma
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento