Sport
stampa

Giovaniu tenniste azzurre incontrano le ragazze con anoressia della Stella Maris a Calambrone

Si chiamano Jasmine, Martina, Alessandra e ancora Martina. Hanno rispettivamente 18 e 16 anni, provengono da Lucca, Grosseto, Carrara e Cagliari. Sono le giovani promesse del tennis tricolore. Insieme alla loro coach, Antonella Serra Zanetti e alla dietista Mariangela Ardizzone, hanno voluto conoscere la realtà del IRCCS Fondazione Stella Maris, da oltre cinquant’anni dedito alla ricerca e cura dei bambini e adolescenti con disturbi neuropsichiatrici.

Percorsi: Sanità - Sport
Parole chiave: stella maris (10)
Giovaniu tenniste azzurre incontrano le ragazze con anoressia della Stella Maris a Calambrone

Un istituto entro le cui mura sono ospitate anche le ragazze (e talvolta anche i ragazzi) con problemi alla condotta alimentare, ovvero affetti da anoressia. Accompagnate dal una delegazione della Presidenza, le quattro sportive under 18 presenti presso il Centro di preparazione olimpica di Tirrenia, hanno fatto visita alle loro coetanee. Un incontro preceduto dal dialogo con Francesca Di Taranto, la psicologa del team, che ha spiegato loro l’attività del reparto dei Disturbi del Comportamento Alimentare.

Una visita importante, come testimoniano le tenniste nazionali: «Ringraziamo l' istituto Stella Maris per averci dato l' opportunità - dicono Jasmine, Martina, Alessandra e Martina - di poter contribuire, nel nostro piccolo, ad aiutare le ragazze, condividendo con loro la nostra vita e i nostri sogni. Questa esperienza ci ha permesso di conoscere delle belle persone orgogliose, soddisfatte e felici del proprio lavoro che  portano avanti progetti unici, dando  un grosso contributo alla società. Volevamo salutare, in particolare, le ragazze con cui abbiamo instaurato un bel rapporto e a loro volta ci hanno confidato i propri pensieri e i proprio sogni. Ci piacerebbe, in futuro, poter ritornare a visitare le ragazze e vedere i loro progressi, pensando di aver potuto contribuirvi». 

Come sottolinea l’allenatrice Antonella Serra Zanetti: «E’ stato un incontro importante. forte e formativo per tutte noi. Un incontro non facile che ha permesso il confronto tra ragazze, tutte coetanee, con i loro sogni o l’assenza di essi. Toccante infine il sorriso che le ragazze ricoverate alla fine della visita ci hanno donato. Penso sia importantissimo il pometo della Stella Maris per queste ragazze. Nostra intenzione è proseguire il cammino con loro». La compagine ha donato piccoli gadget (cappellini e borse) della Federazione Italiana Tennis manifestando la ferma intenzione di tornare.

Fonte: Comunicato stampa
Giovaniu tenniste azzurre incontrano le ragazze con anoressia della Stella Maris a Calambrone
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento