Toscana
stampa

A San Rossore una città di tende. Al via la Route nazionale

Una città di tende allestita nel parco di San Rossore ospita, da ieri notte, la route nazionale degli scout Agesci. La popoleranno fino a domenica oltre trentamila rover e scolte italiani, giovani dai 16 ai 21 anni che si sono dati appuntamento a Pisa per scrivere la carta del coraggio. Sono circa diecimila le tende montante nei cinque  quartieri  tra Cascine Vecchie e Cascine Nuove.

Percorsi: Agesci
Parole chiave: Route nazionale (33)

Il quartiere della gioia (dal colore giallo), con la piazza San Francesco e la zona artigianale Guido Rossa. Il quartiere della speranza (dal colore verde) con la piazza San Giorgio e la zona artigianale Peppino Impastato. Il quartiere della responsabilità (dal colore viola) con la piazzas San Paolo e la zona artigianale Marco Biagi. Il quartiere della novità (dal colore arancione) con la piazza Santa Caterina e la zona artigianale Massimo D’Antona. Ogni quartiere accoglie tra i cinque ed i seimila ragazzi. C’è poi il quartiere del servizio multicolore, con la piazza San Giovanni Paolo II.

Passeggiando insieme al nostro cicerone Marco Cavini, percorriamo via Aquile randagie, via Falcone-Borsellino, via Nelson Mandela, via Gandhi, via don Peppe Viana, persone che nella loro vita hanno sperimentato coraggio.

Ed arriviamo al Campo del futuro dove si svolgeranno le attività plenarie. La prima, la cerimonia di apertura, è in programma oggi pomeriggio alle ore 18.

A San Rossore una città di tende. Al via la Route nazionale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento