Toscana
stampa

Legge elettorale toscana: Cerza, no al listino. Ripensare il «Toscanellum»

«Un ibrido, senza senso dal punto di vista delle tecniche elettorali e lontano dalla gente». È il giudizio del segretario generale della Cisl Toscana, Riccardo Cerza, sulla bozza di nuova legge elettorale regionale, ed in particolare sul listino facoltativo di tre nomi che il cosiddetto «toscanellum» prevede.

«È un sistema macchinoso – dice Cerza - che rischia di confondere ancora di più le persone e trasmette un segnale politico sbagliato ai cittadini. Se infatti l’intenzione era quella, giusta, di restituire la scelta sui candidati agli elettori attraverso le preferenze, non si capisce il mezzo passo indietro costituito dal listino, che accontenta solo alcuni partiti politici e i loro equilibri di sopravvivenza».

«Per questo – conclude Cerza - chiediamo alla maggioranza e a tutto il Consiglio Regionale un ripensamento e il ritorno completo alle preferenze, che restituisca la possibilità di scegliere, in trasparenza, ai cittadini, anziché alle segreterie e ai potentati dei partiti».

Fonte: Comunicato stampa
Legge elettorale toscana: Cerza, no al listino. Ripensare il «Toscanellum»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento