Toscana
stampa

Mattarella a Lucca per ricordare Maria Eletta Martini

Tutto pronto a Lucca per la visita ufficiale del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in programma il 3 marzo. Una intera giornata per ricordare Maria Eletta Martini (1922-2011), in particolare il suo impegno civile dentro il Parlamento a favore della famiglia e del volontariato.

Parole chiave: Cnv (38)
Mattarella a Lucca per ricordare Maria Eletta Martini

Il Presidente Sergio Mattarella arriverà a Lucca alle ore 10.45 di venerdì 3 marzo. Si recherà subito in Piazza del Giglio, davanti il Teatro Comunale nel quale entrerà per dare il via alla commemorazione della parlamentare lucchese scomparsa poco più di cinque anni fa.

Ad accoglierlo saranno presenti la neo Prefetto di Lucca Maria Laura Simonetti, il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, il Presidente della Provincia di Lucca Luca Menesini e il Sindaco di Lucca Alessandro Tambellini. Questa commemorazione ha come titolo: «Maria Eletta Martini la determinazione di una donna nella vita politica: il diritto di famiglia». Tra gli impegni legislativi che la Martini intraprese ci fu infatti quello di essere tra i promotori e relatore unico del Diritto di Famiglia (legge del 1975). Secondo il protocollo sarà il Sindaco di Lucca ad aprire la commemorazione. Poi interverrà Antonio Torre, medico, persona molto vicina alla famiglia Martini, per una testimonianza sulla figura di Maria Eletta Martini. Al termine di questo intervento, il Presidente della Repubblica farà il suo discorso.

Parteciperanno a questo alto momento istituzionale, all’interno del Teatro Comunale di Lucca, oltre 600 persone. Ci saranno i sindaci di tutta la Provincia di Lucca. Ci saranno inoltre i familiari della Martini, numerosi amici e collaboratori della parlamentare lucchese e tante scolaresche.

Attorno a mezzogiorno, terminato l’incontro di commemorazione, Mattarella visiterà la vicina Cattedrale di San Martino, dove certamente sosterà davanti al Volto Santo e visiterà anche il monumento funebre di Ilaria del Carretto.

Se sarà bel tempo potrà fare a piedi il breve tragitto che separa il Teatro Comunale dalla Cattedrale. In questo modo potrà incontrare la folla che si troverà lungo il percorso. Nella Cattedrale saranno l’Arcivescovo di Lucca, Italo Castellani, e il Sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, ad accompagnare il Presidente.

Dopo la visita in Cattedrale, Mattarella si sposterà, probabilmente in macchina, al Centro Risorse Educative e Didattiche del Comune di Lucca, in via Sant’Andrea, sempre nel centro storico. Questo ente promuoverà attività per giovani e famiglie: il Presidente Mattarella lo inaugurerà ufficialmente intitolandolo proprio alla Martini.

A questo punto s’interrompe il momento dell’ufficialità. Il Presidente Mattarella potrebbe pranzare in un ristorante del centro come anche optare per una pausa all’interno della Prefettura (Palazzo Ducale).

Nel pomeriggio, infine, ci sarà un incontro con il mondo del volontariato lucchese accompagnato dall’on. Edoardo Patriarca, presidente del Centro Nazionale del Volontariato (organo fondato anche da Maria Eletta Martini e che ha sede proprio a Lucca). Questo incontro avverrà alle ore 16 nel Complesso Monumentale di San Francesco. Al termine Mattarella rientrerà direttamente a Roma.

Una giornata dunque intensa e davvero importante per Lucca che, negli ultimi trent’anni, può ricordare solo le visite presidenziali di Francesco Cossiga nel 1986 e, l’ultima, quella di Carlo Azeglio Ciampi, nel 2002.

Mattarella a Lucca per ricordare Maria Eletta Martini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento