Toscana
stampa

Province: Staccioli (gruppo misto), «subito un provvedimento per quelle commissariate»

«Che ne sarà delle province già commissariate, in virtù di una legge anticostituzionale? Il governatore Rossi prenda una posizione in merito». A stretto giro dall’approvazione da parte del Governo del ddl sull’abolizione delle province, la consigliera regionale Marina Staccioli (Gruppo Misto) richiama l’attenzione su quegli Enti che sono già arrivati alla scadenza del mandato elettorale e non sono tornati alle elezioni. Una condizione sperimentata anche in Toscana dalla Provincia di Massa Carrara.

«Ci troviamo in una situazione paradossale – dichiara Staccioli – al di là del disegno di legge appena licenziato dal Consiglio dei Ministri. Ci vorranno mesi prima che la modifica della Costituzione proposta, che prevede la cancellazione delle province, sia messa in atto. Nel frattempo il premier Letta parla di interventi ad hoc per gli Enti "in scadenza". E a quelli già commissariati che succederà?».

«E’ necessario l’intervento immediato della Giunta regionale – attacca la consigliera – tanto più che la futura legge affiderà proprio alle regioni la disciplina delle funzioni di competenza provinciale. Questa volta – conclude Staccioli – muoviamoci per tempo, per evitare di soccombere ai provvedimenti del Governo o di rimanere paralizzati, come nel caso di Massa Carrara. Niente fa più danni ai cittadini dell’immobilismo di Istituzioni disorientate».

Fonte: Comunicato stampa
Province: Staccioli (gruppo misto), «subito un provvedimento per quelle commissariate»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento