Toscana
stampa

Route Agesci: domani anche gli ultimi scout lasceranno la tenuta di San Rossore

Gli ultimi capi scout lasceranno la tenuta di San Rossore domani, dopo aver smantellato le tensostrutture. E sempre domani il presidente del parco di Migliarino-San Rossore e Massaciuccoli traccerà un bilancio dell’impatto ambientale (molto ridotto, per la verità) procurato dalla presenza dei 30mila capi, rover e scolte in occasione della route nazionale Agesci.

Percorsi: Agesci - Giovani - Pisa
Parole chiave: route nazionale (33), san rossore (4)
Route Agesci: domani anche gli ultimi scout lasceranno la tenuta di San Rossore

Concluso il servizio del Kinderheim, che si è rivelato particolarmente prezioso per quei capi che avevano portato con loro i figli. Il team che si occupa dell’organizzazione dell’evento aveva messo a disposizione una squadra di animatori. Alessia Corgiatini era una di loro: «abbiamo iniziato a prestar servizio lo scorso lunedì 4 agosto, quando ci sono stati affidati pochi bambini arrivati con i loro genitori che qui dovevano “montare” la tendopoli.  Nei momenti di picco il nostro Kinderheim ha accolto una sessantina di bambini, dai 3 ai 14 anni». La più piccola? Agnese, simpaticissima, figlia di scout veneti.

Un lavoro difficile? «Direi di no. Molti dei bambini che ci sono stati affidati sono abituati a fare vita da scout, per cui sono ben educati e hanno socializzato rapidamente. L’ente parco ci ha messo a disposizione un trenino su ruota con il quale preleviamo i figli dei capi scout e li portiamo all’asilo comunale che sorge all’interno della tenuta di San Rossore». Il servizio di accoglienza iniziava alle ore 8.30 e si concludeva alle ore 18.30. I piccoli sono gli unici che, in questo megaraduno, si nutrivano con pasti caldi.

Route Agesci: domani anche gli ultimi scout lasceranno la tenuta di San Rossore
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento