Toscana
stampa

Toscana: Regione, torna il programma «Frutta nelle scuole»

Torna anche quest'anno il programma «Frutta nelle scuole». Lo comunica una nota della Regione Toscana, precisando che la Commissione europea ha assegnato all'Italia oltre 20 milioni di euro per la realizzazione del programma e questo permetterà di coinvolgere oltre 1 milione di alunni delle scuole primarie nazionali.

Parole chiave: alimentazione (10)

Fino al 10 maggio prossimo, entro le ore 17, le scuole primarie interessate a partecipare al programma europeo Frutta nelle scuole potranno fare richiesta di adesione per l'anno scolastico 2013/2014, tramite una procedura informatica disponibile sul sito www.fruttanellescuole.gov.it. Lo comunica una nota della Regione Toscana, precisando che la Commissione europea ha assegnato all'Italia oltre 20 milioni di euro per la realizzazione del programma e questo permetterà di coinvolgere oltre 1 milione di alunni delle scuole primarie nazionali.

Questo numero sarà ripartito a livello regionale, in proporzione alla diffusione della popolazione scolastica. La Regione Toscana ha a disposizione una quota massima di studenti che potranno partecipare a «Frutta nelle scuole» pari a 54 mila e 120 allievi. Il programma prevede la distribuzione nell'orario della merenda, di frutta e verdura di qualità (proveniente da produzione integrata, Dop, Igp e biologica) sia tal quale, intera, ma pronta ad essere consumata direttamente-che porzionata, pronta all'uso (es macedonia). Sono previste anche spremute di frutta e centrifughe di frutta e verdura, preparate al momento.

Fonte: Asca
Toscana: Regione, torna il programma «Frutta nelle scuole»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento