Toscana
stampa

Volontariato: Cesvot, Federico Gelli è il nuovo presidente

E’ stato eletto questo pomeriggio dall’assemblea del Centro Servizi Volontariato Toscana: «Abbiamo davanti sfide importantissime: il volontariato non deve più giocare di rimessa». Succede a Patrizio Petrucci, in carica dal 2006

Percorsi: Toscana - Volontariato
Parole chiave: federico gelli (1), cesvot (26)

Federico Gelli è il nuovo presidente di Cesvot. Nato a Castelnuovo Val di Cecina (Pisa) nel 1962, Gelli nel 1997 è stato vicedirettore sanitario dell’Azienda Universitaria Ospedaliera di Pisa coordinando, fino al 2000, l’attività di donazione e trapianto di organi e tessuti. Nel 2000 viene eletto al Consiglio Regionale della Toscana e diventa presidente della Commissione Sanità. Dal 2005 al 2010 è vicepresidente della Giunta Regionale. Dal 2010 ha ripreso il suo impegno nel sociale con le Acli e quello politico come responsabile legalità e sicurezza del Pd Toscana. Alle elezioni del 24 e 25 febbraio 2013 è stato eletto deputato per il Partito Democratico.

Federico Gelli succede a Patrizio Petrucci in carica dal 2006. Sette anni durante i quali il Centro Servizi Volontariato Toscana ha consolidato la sua attività, confermandosi quale Centro unico regionale con all’attivo importanti traguardi ed ancora molte sfide da affrontare.

«Ho accolto l’invito a candidarmi alla presidenza di Cesvot perché credo che abbiamo davanti sfide importantissime che ci interrogano come parte di un sistema organizzato al servizio della comunità». Queste le prime parole del nuovo presidente Federico Gelli. «Il Cesvot, il cui ruolo di supporto e di sostegno alla crescita del volontariato che non può più permettersi di giocare di rimessa, potrà anche aiutare le grandi associazioni ad assumersi maggiori ruoli di responsabilità; dovrà coltivare un nuovo e costante rapporto con i territori; sostenere la ricchezza delle pluralità delle esperienze dei volontari anche oltre i ‘tradizionali’ luoghi del volontariato socio-sanitario. In un periodo di diminuzione delle risorse dovrà essere capace di intercettare nuovi finanziamenti da mettere a disposizione del volontariato toscano».  

Nella seduta di oggi è stato eletto anche il nuovo direttivo che sarà composto da Flora Coscetti (Fratres Toscana) Anna Calvani (Auser Toscana) Filippo Toccafondi (Vab) Andrea Bicocchi (Cnv) Adriano Amadei(Cittadinanza Attiva) Pierluigi Cantini (Aics) Valerio Cucini (Anpas) Gianluca Mengozzi (Arci) Alessandro Biagi (Avo) Luigi Paccosi (Voltonet) Luciano Franchi (Avis) Aldo Intaschi (Misericordie).

Il Cesvot raggiunge con i suoi servizi 3337 associazioni. In 10 anni 6.000 consulenze, il sostegno a 682 progetti per un valore di quasi 19milioni di euro che hanno attivato ulteriori 11milioni di cofinanziamento; ha finanziato 2048 corsi di formazione rivolti a trentamila partecipanti. Edita la pubblicazione I Quaderni, la cui tiratura ha superato le 200mila copie. Cesvot è organizzato in 11 Delegazioni territoriali che vedono la partecipazione  attiva di 215 associazioni di volontariato. Il Centro Servizi fa parte di Csvnet, rete nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato e di Volonteurope, rete europea che ha lo scopo di promuovere la cittadinanza attiva e la cultura del volontariato e che raccoglie un centinaio di organizzazioni non profit di tutta Europa. Cesvot è gestito da 31 associazioni a carattere regionale.

Fonte: Comunicato stampa
Volontariato: Cesvot, Federico Gelli è il nuovo presidente
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento