Vita Chiesa
stampa

Aperte le iscrizioni alla Scuola di Pastoral Counseling di Camaiore

Diventare un «professionista dell’aiuto» in grado di supportare persone e situazioni di disagio, acquisire competenze relazionali e comunicative, facilitare la cultura dell’autoconsapevolezza, aiutando gli altri ad aiutarsi. Questo e altro propone il percorso di studi della Scuola di «Pastoral Counseling», con sede a Camaiore (LU) presso lo Studio Teologico Interdiocesano «Mons. E. Bartoletti».

Un operatore di un centro di ascolto

«Il nostro indirizzo di studi - spiega il direttore don Patrizio Carolini -, a differenza di altre proposte formative analoghe,  ha come finalità l’utilizzo, nell’ottica dell’antropologia cristiana, delle abilità di counseling nel quadro del personalismo cristiano. E’ un servizio di aiuto alla persona, illuminato dalla prospettiva cristiana sulla vita, nei contesti in cui è necessario fornire sostegno, orientamento, guida e, in generale, gestire i disagi». 

Il percorso di formazione per diventare «counselor» pastorale non si sviluppa come mera acquisizione di contenuti, seppure in forma specialistica, ma passa attraverso un cammino personale di autoconoscenza. Inoltre l’acquisizione di conoscenze teoriche si coniuga con l’apprendimento di abilità pratiche di ascolto e di accompagnamento delle persone, dei gruppi, delle coppie che si trovano ad affrontare diverse difficoltà, utilizzando le conoscenze della psicologia clinica e pastorale. Al termine del triennio il futuro «counselor» presenta una competenza professionale specializzata e certificata.

«La nostra scuola - prosegue don Carolini - si pone tra gli obiettivi anche quello di rimotivare il proprio agire ecclesiale alla luce dell’antropologia cristiana e dell’ecclesiologia. Ma anche di facilitare la consapevolezza e il miglioramento dei propri vissuti per una maggiore idoneità nell’impegno in relazioni umane d’aiuto e sostegno,  conseguendo competenze e strumenti teorico-pratici per il servizio di accompagnamento esistenziale nelle fasi della vita e nei tempi del disagio. Ai nostri studenti insegniamo a individuare e distinguere la sofferenza mentale dalle crisi esistenziali. È vero che in primo luogo i counselors pastorali diplomati al nostro Istituto possiedono una particolare preparazione per operare a favore dei presbiteri e dei religiosi/e, dei seminaristi e dei novizi/e, dell’orientamento e dell’accompagnamento vocazionale e quest’ultimo soprattutto nei momenti di criticità. Ma è altrettanto vero che essi sono attrezzati a prestare il loro servizio alle comunità parrocchiali, in centri di ascolto Caritas, ai degenti e al personale di ospedali e cliniche, agli ospiti e al personale di residenze sanitarie e sociosanitarie, di centri diurni socio-sanitari, di hospice, ai soci di associazioni di volontariato, ai detenuti e ai famigliari degli stessi».

L’iscrizione alla scuola è limitata a 15 studenti. Le domande debbono pervenire entro il 3 giugno 2015.
 
Informazioni e iscrizioni
L’Istituto di Studi e Ricerche di Pastoral Counseling attraverso percorsi di crescita umana e culturale profondamente ancorati alla visione di fede, organizza e gestisce: la Scuola di specializzazione di Pastoral Counseling; il Servizio di consulenza; le Attività di formazione. Dall’inizio del 2014 la Scuola è affiliata a «Diaconia», associazione  nazionale del Counseling di ispirazione cristiana, di cui è Presidente mons. Guglielmo Borghetti, Vescovo coadiutore di Albenga-Imperia. Per maggiori informazioni, è possibile visitare il sito dell’Istituto ( www.pastoralcounseling.it ).

Chi fosse interessato ad iscriversi, può contattare la Segreteria (tel. 0584-984426 / fax: 0584-361421 - e-mail: segreteria.isrpc@gmail.com).

Fonte: Sir
Aperte le iscrizioni alla Scuola di Pastoral Counseling di Camaiore
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento