Vita Chiesa
stampa

Camaldoli, mostra e incontri sulla liturgia del Concilio

La liturgia secondo il Concilio Vaticano II: è questo il tema della Settimana liturgico-pastorale che si svolge al monastero di Camaldoli da domenica 14 a venerdì 19 luglio.

Le giornate sono ritmate dalla preghiera corale della comunità monastica. Dopo aver esaminato, l’anno scorso, gli effetti riformatori della «Sacrosactum Concilium» su tutto il campo della esperienza liturgica (sacramenti, anno liturgico, liturgia delle ore) quest’anno la Settimana liturgica si sofferma sulla prima parte del testo, dove vengono fissati i principi generali di una riconsiderazione intelligente e nutriente della tradizione cultuale cristiana.

In contemporanea con la Settimana liturgico-pastorale, il monastero di Camaldoli ospita anche la mostra «I colori del silenzio» dell’arista fiorentino Filippo Rossi. Rossi, che espone dal 1994, da 10 anni elabora anche tematiche attinenti al sacro cristiano. La molteplicità dei colori composti e foglia oro su pannelli di polistirene e la «Colonna della Fede» in legno, vogliono essere un omaggio alla Comunità monastica di Camaldoli, capace in questi suoi mille anni di storia di aver saputo coniugare fantasia e rigore in una pluralità di ricchezze di monaci che sono stati e sono ricchezza per tutti. La mostra, che può essere visitata fino all’8 settembre, ha un’appendice di rilievo presso il castello dei Conti Guidi a Poppi, nella Cappella del Castello, dove altre opere dell’artista mostrano il suo percorso artistico attraverso colore, forme e materiali.

Informazioni: foresteria del monastero, tel. 0575 556013 www.camaldoli.it

Camaldoli, mostra e incontri sulla liturgia del Concilio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento