Vita Chiesa
stampa

Concilio pan-ortodosso: sono 15 gli «osservatori» delegati delle Chiese cristiane. Si procede verso la conclusione

I delegati delle diverse Chiese cristiane hanno potuto partecipare solo alla sessione inaugurale e conclusiva del Concilio. Ecco i temi discussi.

Osservatori al Concilio panortodosso (Foto Sir)

«È meraviglioso essere qui, essere parte di questo momento storico e poter esprimere il supporto e le preghiere del Consiglio mondiale delle Chiese per questo evento così significativo. Speriamo che questo incontro possa essere utile sia per l’unità delle Chiese ortodosse che per l’intera famiglia delle Chiese». Così il segretario generale del Consiglio mondiale delle Chiese il Rev. Olav Fykse Tveit che fa parte delle delegazioni delle Chiese cristiane presenti al Concilio pan-ortodosso in corso a Creta.

Sono 15 gli «osservatori» invitati al Santo e Grande Concilio della Chiesa ortodossa. I delegati delle diverse Chiese cristiane hanno potuto partecipare solo alla sessione inaugurale e conclusiva del Concilio. A rappresentare la Chiesa cattolica, ci sono il cardinale Kurt Koch e monsignor Brian Farrell, rispettivamente presidente e segretario generale del Pontificio Consiglio per l’unità dei cristiani. Sono presenti, tra gli altri, anche rappresentanti della Comunione anglicana, della Federazione luterana mondiale e i responsabili della Conferenza della Chiese europee (il Rev. Christopher Hill) e del Consiglio delle Chiese del Medio Oriente.

Tra i temi discussi dai Primati al Concilio figura anche la relazione della Chiesa ortodossa con il resto del mondo cristiano. «Scopo di questo Santo e Grande Concilio – spiega l’arcivescovo Job di Telmessos, rappresentante del Patriarcato ecumenico al Wcc – è affrontare le questioni che sono rilevanti per la Chiesa ortodossa oggi. Ciò che è importante capire è che il Concilio non è stato solo un evento, ma un processo».

I lavori a Creta stanno vorticosamente arrivando alle loro conclusioni con le ultime revisioni dei testi. Ultimo documento ad essere discusso è stato proprio quello sulle «Relazioni della Chiesa ortodossa con il resto del mondo cristiano», in merito al quale il Patriarca Bartolomeo ha chiesto un dialogo «aperto e sincero» e che i gerarchi stanno visionando ancora questa mattina. In lavorazione c’è anche il testo della «Enciclica del Santo e Grande Concilio della Chiesa ortodossa» e la pubblicazione di un messaggio finale, prima che questo pomeriggio si svolga la sessione conclusiva dei lavori conciliari e la celebrazione della Divina Liturgia domani mattina.

I due eventi sono trasmessi in streaming su https://www.holycouncil.org/video

Fonte: Sir
Concilio pan-ortodosso: sono 15 gli «osservatori» delegati delle Chiese cristiane. Si procede verso la conclusione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento