Vita Chiesa
stampa

Francesco ai seminaristi e novizi: «La cultura del provvisorio ci bastona tutti»

“Alcuni credono che la gioia nasce dalle cose che si hanno, dall'ultimo modello di smartphone, dall'ultimo modello d'auto, dal divertimento dei locali più in voga, ma non è così. A me fa male quando vedo un prete o una suora con una macchina di ultimo modello. Non si può. Pensate a quanti bambini muoiono di fame”. Lo ha detto Papa Francesco incontrando seminaristi e novizie provenienti da ogni parte del mondo, nell'Aula Paolo VI, in occasione dell'Anno della Fede.

Parole chiave: seminaristi (2), novizi (1)

“Questo tipo di gioia - ha aggiunto - resta nella superficie e non scende nell'intimo. La vera gioia non viene dalle cose, nasce dall'incontro, dal sentirsi accettati, compresi e amati”. “Questo tipo di gioia - ha aggiunto il Pontefice durante il suo intervento - resta nella superficie e non scende nell'intimo. La vera gioia non viene dalle cose, nasce dal sentirsi accettati, compresi, amati e dall'incontro con Gesù“. Bergoglio ha poi messo in guardia sull'espandersi di “una cultura del provvisorio. Tutti noi - ha detto - ne siamo sotto pressione. E questo è pericoloso, non ci fa bene, ci bastona tutti”.

Fonte: Asca
Francesco ai seminaristi e novizi: «La cultura del provvisorio ci bastona tutti»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento