Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco a Cagliari: il saluto della comunità ortodossa russofona

«Benvenuto in Sardegna caro Papa Francesco!»: è il saluto del centro russofono «Rodnoe slovo» di Cagliari al Santo Padre. «Grazie per la solidarietà concreta che la Chiesa cattolica sarda, attraverso le parrocchie e parroci dal grande cuore e sensibilità, offre ogni giorno ai fratelli immigrati», prosegue il messaggio spedito ieri sera. 

Il centro culturale si trova nella parrocchia di Sant‘Eulalia nel centro storico della città: ciò «ci permette di svolgere un importante lavoro di aggregazione, di incontro, di socializzazione e di salvaguardia delle nostre radici culturali e anche religiose - scrivono gli estensori -: nel teatro dell’oratorio festeggiamo le ricorrenze del Natale e della Pasqua ortodossa e greco-cattolica, ma anche la festa della donna e altre feste laiche».

Il saluto si conclude con una promessa: «Caro Papa Francesco, anche noi, comunità immigrata proveniente dall’ex Urss, la maggior parte donne che lavorano come badanti, saremo in strada a Cagliari in occasione della sua visita, per salutarla, darle il nostro benvenuto e sentire attentamente le sue parole che rappresentano non solo un messaggio concreto di fratellanza, ma sono soprattutto un invito a tutti, credenti e non credenti a mettersi in gioco per costruire un mondo più solidale e giusto per tutti». 

Fonte: Sir
Papa Francesco a Cagliari: il saluto della comunità ortodossa russofona
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento