Vita Chiesa
stampa

Papa Francesco: fuori cattedrale Quito, «che nessuno venga escluso»

«Che non vi siano differenze, che nessuno venga escluso»: così Papa Francesco all’immensa folla raccolta ad aspettarlo ieri sera fuori dalla cattedrale di Quito, dove si è raccolto in preghiera, dopo l’incontro con il Presidente ecuadoriano.

Percorsi: Ecuador - Papa Francesco
Papa Francesco fuori della cattedrale di Quito

«Vengo a Quito come pellegrino, per condividere con voi la gioia di evangelizzare», Francesco, che è arrivato a piedi alla cattedrale, dal vicino Palazzo presidenziale, si è rivolto a sorpresa - parlando a braccio - alle migliaia di fedeli che lo attendevano sul sagrato, portando il suo saluto e la sua benedizione alla «grande Nazione» e al «nobile popolo dell’Ecuador». «Che non vi siano differenze, che nessuno venga escluso o scartato - ha detto il Papa - che tutti siano fratelli». «Per costruire questa cattedrale - ha poi aggiunto - i lavori di trasporto, di intaglio e di muratura sono stati fatti secondo le nostre usanze, quelle dei popoli autoctoni; un lavoro di tutti a favore della comunità, un lavoro anonimo, senza cartelli pubblicitari né applausi». «Voglia Dio - ha quindi invocato - che, come le pietre di questa cattedrale, anche noi ci poniamo sulle spalle le necessità degli altri, aiutando a edificare o restaurare la vita di tanti fratelli che non hanno forze per costruirla o l’hanno vista crollare».

Papa Francesco: fuori cattedrale Quito, «che nessuno venga escluso»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento