Altre notizie

Un tempo di tribolazione e di preghiera, di speranza e di possibile rinascita sociale, in cui emerge «il migliore cattolicesimo italiano, radicato nella fede biblica e proiettato verso le periferie esistenziali». Lo scrivono i vescovi italiano nel Messaggio alle comunità cristiane «in tempo di pandemia», in cui ricordano che «Le Chiese in Italia stanno dando il loro contributo per il bene dei territori, collaborando con tutte le Istituzioni, nella convinzione che l’emergenza richieda senso di responsabilità e di unità». Di seguito il testo integrale.

Circa 3.000 morti, 9.000 feriti, 300.000 senza tetto: dietro queste cifre altrettante storie interrotte, lacerate, cambiate per sempre con il terremoto che colpì Campania, in particolar modo l'Irpinia, e Basilicata il 23 novembre 1980. I comuni danneggiati furono 280, i paesi rasi al suolo 36. Molte le diocesi coinvolte o quantomeno interessate. L’area colpita misurava 27mila chilometri quadrati, tre volte quella del sisma in Friuli nel 1976. Le parole del Papa all'Angelus di domenica 22 novembre, della Caritas Italiana e di tre vescovi le cui diocesi furono coinvolte nel dramma

Non stare parcheggiati ai lati della vita: nella Messa per il passaggio della Croce della Gmg, il Papa parla ai giovani di "grandi sogni" che rendono liberi, da cercare oltre il pensiero dominante che riduce la felicità al divertimento, l’esistenza ad una febbre di consumi, l’amore ad emozioni. Poi l'annuncio: la celebrazione diocesana della GMG dal prossimo anno passa dalla Domenica delle Palme alla Domenica di Cristo Re. All’Angelus Francesco cita poi la pagina del Vangelo sul giudizio finale che, dice, "sarà sull’amore, non sul sentimento": saremo "giudicati sulle opere, sulla compassione che si fa vicinanza e aiuto premuroso"

"Così rischiamo l’ecatombe sociale”. Luca Visentini, segretario generale della Confederazione europea dei sindacati (Etuc-Ces), analizza per il Sir l’attuale fase economica, con una pesantissima crisi correlata alla pandemia da coronavirus. Parla di recessione senza chiare prospettive di ripresa; indica la necessità di interventi Ue, sui quali “occorre fare presto”; insiste affinché i governi nazionali estendano gli ammortizzatori almeno fino alla metà del prossimo anno.

Ultim'ora

Saranno visibili  in streaming, sulla piattaforma virtuale di MYmovies , da giovedì 26 novembre fino a sabato 28 e poi per una settimana in forma gratuita,  i film, lungo e cortometraggi selezionati per il 71° Concorso Nazionale e la 38a edizione del ValdarnoCinema  Film Festival. Le modalità di accesso saranno indicate nei prossimi giorni sul sito del festival  www.valdarnocinemafilmfestival.it .

In Italia il 70% delle ragazze dichiara di aver subito molestie nei luoghi pubblici e apprezzamenti sessuali e al 64% di loro è capitato di sentirsi a disagio per commenti o avance da parte di un adulto di riferimento. Sono ancora poche quelle che denunciano le molestie, sia per paura della reazione (29%) che per vergogna (21%).

Ultim'ora

Aree tematiche