Cultura & Società
stampa

Abbazie storiche: nasce in Toscana un Istituto per valorizzarle

Primo incontro, lunedì 2 luglio, del nuovo consiglio di amministrazione dell’Istituto per la valorizzazione delle Abbazie storiche della Toscana, in sala Gonfalone di palazzo del Pegaso, alla presenza di tanti amministratori, tra sindaci e assessori alla cultura.

Percorsi: Arte - Toscana
Abbazia di Sant'Antimo (Montalcino)

«È importante valorizzare il ruolo delle Abbazie e delle Pievi del nostro territorio, magari arrivando anche ad una legge regionale, ed è di buon auspicio che il nuovo consiglio di amministrazione dell’Istituto si riunisca proprio a palazzo del Pegaso». Così il presidente dell’assemblea toscana Eugenio Giani, intervenendo alla prima adunanza del nuovo Consiglio dell’Istituto. «Ricordo quando circa due anni e mezzo fa Paolo Tiezzi Maestri (guarda intervista video) fondò a Siena questa associazione, nata da sette comuni della provincia senese e da due diocesi – ha affermato – e che oggi conta tante adesioni di amministratori e aggregazioni che hanno voce in capitolo, per recuperare il coordinamento di una ricchezza che fa grande la nostra Regione, fin dal Medioevo, con Abbazie e Pievi a controllo del territorio».

«La nostra associazione intende promuovere, valorizzare, attraverso pubblicazioni, convegni e mostre – ha sottolineato il presidente Tiezzi – tutto un mondo capace di raccontare la nostra storia».

Fonte: Comunicato stampa
Abbazie storiche: nasce in Toscana un Istituto per valorizzarle
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento