Cultura & Società
stampa

Ambiente, a Firenze il 23 e 24 ottobre il secondo congresso nazionale della Federazione Italiana Escursionismo

Focus sui super sentieri che collegano l’Europa. Il presidente Pandolfo: “Momento di svolta, impegnati per lo sviluppo della grande rete sentieristica europea”

Percorsi: Ambiente - Firenze - Turismo
Giovani in pellegrinaggio a piedi

Lo slogan oltre il confine costituisce la parola d’ordine del secondo congresso della Federazione Italiana Escursionismo (FIE) che si terrà a Firenze, sabato 23 e domenica 24 ottobre. La Federazione conta 220 associazioni affiliate con circa 12.600 iscritti in tutta Italia. La FIE, rifondata nel 1946 (risale al 1948 il primo congresso), è una delle più antiche e prestigiose organizzazioni escursionistiche italiane e fa parte della Federazione Europea dell’Escursionismo (ERA), che comprende attualmente 65 organizzazioni in rappresentanza di 35  Nazioni europee con circa 3 milioni e 500 mila associati.

La sentieristica che attraversa l’Europa sarà uno dei temi centrali del congresso che si terrà all’Hotel Londra. “Sarà un congresso di svolta, per questo abbiamo scelto lo slogan oltre il confine - spiega il presidente Domenico Pandolfo - vogliamo aprire una nuova fase della nostra storia, rafforzando il ruolo della federazione in Italia e in Europa, proprio in un momento storico in cui all’escursionismo viene riconosciuta assoluta rilevanza. Mettiamo al primo posto la protezione e una nuova cultura dell’ambiente con l’ulteriore definizione e il potenziamento della rete escursionistica che attraversa l’Europa. Su questi obiettivi chiederemo il contributo di tutti i partecipanti”.

Per la FIE, dunque, il settantacinquesimo anno di storia non è semplicemente un anniversario da celebrare “ma un confine da attraversare per progettare il futuro dell’escursionismo, pratica più attuale che mai in Europa e nel mondo”. Al congresso di Firenze si sono già iscritti numerosi delegati provenienti da tutte le regioni italiane dove è attiva la FIE. La manifestazione ha già il patrocinio del ministero della Transizione Ecologica, della Regione Toscana e della Città Metropolitana di Firenze.

Le attività di cui si occupa la Federazione sono numerose: la formazione degli accompagnatori certificati per gruppi di adulti e giovani, la tracciatura e manutenzione della sentieristica italiana ed europea, a partire dall’’ E/1 che collega Capo Nord a Capo Passero, ma anche la promozione del turismo ecosostenibile e dell’escursionismo d’avventura.

Per preparare il congresso, il secondo dopo settantatré anni, si è lavorato su quattro grandi temi che costituiranno altrettanti tavoli di lavoro dell’appuntamento di Firenze: l’impegno per la protezione dell’ambiente, il turismo ecosostenibile, la rete sentieristica europea con le grandi vie e i cammini religiosi, le attività sportive e competitive con le nuove tendenze che si stanno affermando (la marcia acquatica, importata dalla Francia, ne è un esempio).

Tutte le informazioni sul congresso sul sito https://www.fieitalia.com/fie/

Fonte: Comunicato stampa
Ambiente, a Firenze il 23 e 24 ottobre il secondo congresso nazionale della Federazione Italiana Escursionismo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento