Cultura & Società
stampa

CINEMA: ISTITUTO STENSEN; RASSEGNE 2006, PERCORSO IN 80 FILM

Percorsi: Cultura

Programma 2006 denso di attività cinematografiche e culturali per l'Istituto Stensen (viale don Minzoni, 25c - Firenze). Oltre alle collaudate e consolidate rassegne proposte negli anni precedenti, il serbatoio culturale dell'Istituto sarà rinnovato ed arricchito, da gennaio a maggio, con una vasta e qualificata gamma di iniziative e approfondimenti, pellicole e festival per un totale di oltre 80 film. Tra i fiori all'occhiello della nuova stagione, dal 17 febbraio al 26 marzo, lo Stensen propone una rassegna di 17 grandi classici italiani restaurati da 'Mediaset - Cinema Forever' e sottotitolati in inglese per consentire la visione dei capolavori italiani ad un pubblico internazionale.

L'iniziativa costituisce l'estensione dell'esclusiva rassegna che si svolgerà nei giorni precedenti al Museo del Cinema di Torino in occasione delle Olimpiadi invernali. Con il supporto di esperti e critici cinematografici, le pellicole restaurate offrono uno sguardo a 360 gradi sul grande schermo italiano attraverso le firme che hanno fatto la sua storia: da La dolce di vita di Fellini a L'avventura di Antonioni, da La Commare secca di Bertolucci a Mamma Roma di Pasolini, film d'inaugurazione.

La stagione 2006 prenderà ufficialmente il via domenica 22 gennaio alle 17 (ingresso gratuito) con Pinguini alla riscossa, il primo degli 8 appuntamenti di Cinema.Kids, la tradizionale rassegna per bambini e famiglie che propone le migliori pellicole d'animazione della scorsa stagione e alcune piccole scoperte come La rosa di Bagdad, un classico dell'animazione italiana in edizione restaurata per una Biancaneve da Mille e una notte.

Prima delle proiezioni ritornano anche i laboratori di "letture animate" affidati agli "Allibratori", che prenderanno per mano il pubblico accompagnandolo, con racconti e giochi, dalla carta alla pellicola. Tra le novità di quest'anno la rassegna L'isola che c'è: Sardegna per immaginì, un viaggio tra il cinema sardo contemporaneo che racconta con amore, crudezza e passione, l'anima e le storie della Sardegna attraverso gli occhi di chi l'ha incontrata. Partenza dedicata al regista Gianfranco Cabiddu, che sarà presente il 26 e il 27 gennaio per presentare Il figlio di Bakunin e Passaggi di tempo, film musicale con il noto jazzista Paolo Fresu.

La rassegna proseguirà fino all'11 maggio attraverso film e incontri con registi, scrittori e persone che abitano in terra sarda. Oltre ai consueti appuntamenti con il Korea Film Fest - la quarta edizione del festival di cinema sud-coreano che si terrà dal 31 marzo al 9 aprile - e la Notte Horror - Politik (8 aprile), ci sarà, dal 9 febbraio alla fine di maggio, la rassegna L'Europa che non ti aspetti, un ciclo di proiezioni e incontri organizzati in collaborazione con il Comune di Firenze che getteranno uno sguardo sugli aspetti più originali e nascosti del continente europeo. Dalla fine di aprile prosegue la collaborazione con il Quartiere 2 con una manifestazione dedicata agli aspetti più contraddittori dell'economia e della finanza raccontati attraverso l'occhio del cinema e il commento di esperti in economia. (ANSA).

Il sito dello Stensen

CINEMA: ISTITUTO STENSEN; RASSEGNE 2006, PERCORSO IN 80 FILM
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento