Cultura & Società
stampa

«È sempre bello»: il megatour di Coez arriva a Firenze

«Oggi voglio andare al mare, anche se non è beeello». Quante volte abbiamo sentito in radio questo ritornello: e adesso il tormentone di Coez arriva a Firenze. A pochi mesi dall’uscita del nuovo album «È sempre bello» (Carosello Records) approda giovedì 7 novembre (ore 21) al Mandela Forum, per uno dei concerti più attesi della stagione indoor. Portavoce della sua generazione e simbolo del nuovo cantautorato italiano, Coez (vero nome: Silvano Albanese) propone due ore di musica.

Percorsi: Musica - Spettacoli
coez

«Ho sempre lavorato per questo. Io e i miei musicisti abbiamo suonato nei piccoli club, anche davanti a solo 100 persone, o in posti più grandi come ad esempio Le Capannelle. La cosa bella sarà portare tutta la nostra esperienza su questi palchi, legandola a quell’atmosfera raccolta da club da cui proveniamo. La dimensione live è davvero un’altra dimensione, per questo mi piace: è lontana da internet, lontana dai social, dalle radio, dallo studio: riguarda quello che succede tra te e il pubblico, in quel posto e in quel momento esatto» .
Parole – e musica – di Coez, che porta sul palco i claim più iconici delle canzoni, scelti dal cantautore anche per lo show. Le istantanee leggere e di ispirazione eighties insieme agli slogan dei brani di “È sempre bello”, sono il fil rouge che lega il live al progetto discografico di Coez, un senso di continuità che il cantautore ha scelto fin dall’inizio.
“È sempre bello in tour” è una produzione Vivo Concerti: un allestimento innovativo che sta girando la Penisola con una band affiatata e che porta Coez sui palchi più importanti d’Italia. Sono 27 i brani in scaletta per oltre due ore di musica, dalle hit che hanno fatto la storia di Coez (“Ali Sporche”, “Lontana da me”, e “Yo mamma”, “Siamo morti insieme”, “La musica non c’è”, “Le Luci della città”) alle tracce della più recente produzione discografica.

Durante lo spettacolo ci sarà anche un momento di riflessione, che Coez ha fortemente voluto portare nel suo show sentendo il bisogno e la volontà di riflettere insieme al suo pubblico sul valore assoluto della vita, che va oltre qualunque appartenenza politica. Per farlo, ha scelto un video di Open Arms, una ONG la cui principale missione è proteggere, con la sua presenza in mare, le persone che cercano di raggiungere l’Europa fuggendo da guerre, persecuzioni o povertà.

Sono ancora disponibili biglietti – posti numerati da da 36,80 a 69 euro - nei punti vendita di Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita tel. 055.210804) e online su www.ticketone.it .

«È sempre bello»: il megatour di Coez arriva a Firenze
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento