Cultura & Società
stampa

Firenze, musica e letteratura con il Conservatorio Cherubini

Ancora tanti eventi in programma per la stagione 2018 del Conservatorio di Musica Luigi Cherubini di Firenze, tra concerti e speciali pomeriggi dedicati alla letteratura con «Vetrina di libri», la rassegna curata dalla professoressa Anna Menichetti, con interventi musicali di docenti e studenti del Conservatorio a cura della professoressa Donata Bertoldi, e con «Note tra i libri – Il Cherubini suona in biblioteca», una serie di appuntamenti in musica, nel suggestivo salone di lettura della Biblioteca Marucelliana.

Percorsi: Firenze - Musica
Ferruccio Spinetti (Foto Angelo Trani)

Si parte giovedì 5 aprile in Sala del Buonumore «Pietro Grossi» con la prima di «Salotto Jazz» progetto originale nato dalla collaborazione dell’Associazione Music Pool con il Conservatorio, con l’obiettivo di far conoscere la musica jazz ad un pubblico sempre più vasto, attraverso un format innovativo che trae ispirazione dai talk show televisivi. Lo strumento musicale, nella sua versione per musica jazz, diventa il filo conduttore dell’evento: una nuova forma di «infotainment», con il duplice fine di informare e trasmettere un know-how specifico (quello jazz), che va oltre il tradizionale approccio accademico, attraverso forme di intrattenimento e spettacolo più dinamiche e di appeal. «Salotto Jazz» coinvolge gli studenti e futuri musicisti professionisti del Conservatorio Cherubini, mettendoli in primo piano sul palcoscenico, in dialogo e confronto con gli ospiti che saranno, di volta in volta, invitati ad animare gli eventi. Il primo appuntamento sarà dedicato interamente al contrabbasso, con un ospite d’onore: Ferruccio Spinetti, storico contrabbassista degli Avion Travel e fondatore con la cantante Petra Magoni del duo Musica Nuda. A seguire, concerto per duo di contrabbassi con Ferruccio Spinetti e Raffaello Pareti e jam session finale con gli studenti della classe di contrabbasso jazz del Conservatorio, diretta da Raffaello Pareti (inizio ore 21, ingresso 2/5€).

Venerdì 6 aprile, primo appuntamento del mese con «Note tra i libri – Il Cherubini suona in biblioteca», rassegna organizzata da Conservatorio Cherubini di Firenze e Biblioteca Marucelliana al fine di valorizzare le sinergie fra importanti istituzioni pubbliche. Appuntamento alle 17:30 nel salone di lettura della Marucelliana per «Attualità del Novecento», con le musiche di Niccolò Cantara, A. Schnittke e D.Shostakovich. Al violino Benedetta Servino e Annalaura Malpelo; al pianoforte Giacomo Benedetti e Seonmi Kim, con la partecipazione delle classi di violino delle professoresse Lucia Maggi e Miriam Sadun (ingresso libero).

Sabato 7 aprile appuntamento con l’Omaggio a David Bellugi per Musica a Palazzo Davanzati, all’interno della rassegna «Maggio musicale fiorentino – oltre il sipario» con l’ensemble di musica antica del Conservatorio L. Cherubini (ore 17, ingresso con il biglietto del museo).

E ancora letteratura, con il primo evento di aprile per la rassegna  «Vetrina di libri»: mercoledì 11 aprile in Sala del Buonumore «Pietro Grossi» alle 16:30 per la presentazione del volume «Teoria e pratica della musica italiana del Rinascimento» di V. Dal Maso edito da LIM nel 2017 (ingresso libero). Giovedì 12 aprile, sempre in Sala del Buonumore «Pietro Grossi», in scena Paula Morelenbaum con la formazione Bossarenova Trio per la serata organizzata dal Conservatorio in collaborazione con l’Associazione Music Pool. Appuntamento alle 21:15 con una delle cantanti brasiliane più affermate nella scena internazionale, che nel corso della sua carriera da solista ha esplorato la musica di Jobim, ma anche quella di Vinícius deMoraes, nonché il repertorio della canzone brasiliana degli anni Quaranta e Cinquanta. Completano il trio due straordinari musicisti, Ralf Schmid al pianoforte e Marcio Tubino alle percussioni e sax. L’essenza del gruppo è quella di fondere la tradizione classica europea con il repertorio popolare brasiliano, attraverso le suggestioni del jazz e dell’elettronica (ingresso 13/15€).

Prosegue venerdì 13 aprile «Note tra i libri» alla Biblioteca Marucelliana con le musiche di F. Chopin, A. Skrjabin e M. Ravel per l’incontro «Il pianoforte alla scoperta di nuove espressioni» con il pianista Sergio Costa e la classe di pianoforte della professoressa Maria Teresa Carunchio (ore 17:30, ingresso libero), mentre mercoledì 18 aprile si chiude la programmazione mensile della rassegna «Vetrina di libri» presso la biblioteca del Conservatorio con la presentazione del volume «La qualità del sentire. Ovvero critica della ‘ragion’ musicale» di L. Graziosi, edito da Mimesis (ore 16:30, ingresso libero).

Venerdì 20 e 27 aprile, ancora due appuntamenti nel salone di lettura della biblioteca Marucelliana: «Dall’Est e dall’Ovest per soli archi» con musiche di A. Dvořák e D. Šostakovič e con la classe di musica d'insieme per strumenti ad arco della prof.ssa Alina Company, e «Classici e Romantici» con musiche di J. S. Bach, L. van Beethoven, C. Franck, F. Liszt e C. Debussy con Marcello De Vita e Mina Yasuda al pianoforte e la classe di pianoforte della professoressa Giovanna Prestia (ore 17:30, ingresso libero).

Fonte: Comunicato stampa
Firenze, musica e letteratura con il Conservatorio Cherubini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento