Cultura & Società
stampa

Grosseto, il «Volto» al centro della Settimana della Bellezza

Il volto come paradigma di ogni persona. Il volto del «più bello tra i figli dell'uomo», come profetizza Isaia parlando di Cristo, specchio di ogni uomo e donna che cerca di essere riconosciuto, guardato, amato, contemplato. «Il tuo volto io cerco» è il tema della terza edizione della «Settimana della Bellezza», in programma a Grosseto dal 19 al 28 ottobre.

La conferenza stampa di presentazione della Settimana della Bellezza a Grosseto

L'evento è promosso dalla Diocesi di Grosseto attraverso l'ufficio per la pastorale culturale, con la collaborazione di «Avvenire», «Luoghi dell'Infinito», Fondazione Crocevia, Fondazione Polo Universitario Grossetano; la coorganizzazione del Comune di Grosseto e la preziosa collaborazione di Fondazione Grosseto Cultura con Clarisse Arte e del Museo archeologico e d'arte sacra della Maremma.

Manifesto Settimana della bellezza

Grosseto, 19-28 ottobre 2018

La formula della «Settimana» sarà un insieme ben congegnato di incontri, colloqui, arte, musica, testimonianze, spettacoli, cinema. La «Settimana», in primo luogo, sarà caratterizzata da una presenza: la riproduzione del Volto Santo di Manoppello, che sarà accolta nella cattedrale di Grosseto sabato 20 ottobre alle 17.30. Legati alla presenza della riproduzione della reliquia, due altri eventi. Mercoledì 24 ottobre suor Gloria Riva, storica dell'arte e fondatrice delle Monache dell'adorazione eucaristica, terrà due incontri (al mattino con gli studenti, nel pomeriggio aperto a tutti): «Il volto dell'Atteso. Cristo nella storia dell'arte». Giovedì 25 ottobre sarà, invece, un'intera giornata di contemplazione e preghiera davanti al Volto Santo. Alle 17, in cattedrale, Saverio Gaeta parlerà de «L'enigma del volto di Gesù», mentre alle 18, in videoconferenza col santuario di Manoppello si terrà un tempo di preghiera comunitario guidato.

Tanti gli ospiti che hanno accettato l'invito a indagare il tema della Settimana della Bellezza. A partire dal cardinale Antonio Luis Tagle, arcivescovo di Manila e presidente di Caritas Internationalis, che lunedì 22 ottobre terrà, nel duomo, una lectio magistralis sul tema dell'evento, mentre il giorno successivo, parteciperà all'incontro con gli studenti: «Cronache e mappe dal profondo. Quando la parola si fa volto», assieme al direttore di Avvenire, Marco Taqruinio e al poeta Davide Rondoni. E ancora: il cantautore Giovanni Caccamo, che la sera di venerdì 26 ottobre offrirà in Cattedrale un concerto per voce e pianoforte (ingresso libero); Giacomo Poretti, che al teatro degli Industri porterà in scena il monologo «Fare un'anima»; Max Laudadio, conduttore televisivo e radiofonico, che parteciperà alla «Settimana» anche con la mostra fotografica «Quattr'occhi sul mondo».

A proposito di mostre, oltre a quella di Laudadio ne saranno allestite altre tre: «Teofanie», di Omar Galliani, presso Clarisse Arte; «Sguardi» del fotografo Aurelio Amendola, mostra appositamente ideata e realizzata per la Settimana della Bellezza, presso il Museo archeologico e d'arte della Maremma; «Un canto per Maria», di Piero Vignozzi, presso la Cattedrale-cappella della Madonna. Nell'anno del Sinodo, protagonismo anche dei giovani, che venerdì 19 ottobre animeranno una serata di evangelizzazione di strada «Un volto nella notte», mentre sabato 27 coordineranno l'incontro dedicato al giovane Carlo Acutis (1991-2006), con la presenza della mamma Antonia Salzano.

Il programma completo su: www.diocesidigrosseto.it e sulla pagina facebook @settimanadellabellezzagrosseto.

Grosseto, il «Volto» al centro della Settimana della Bellezza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento