Cultura & Società
stampa

PONTREMOLI, CARRISI VINCE IL PREMIO BANCARELLA

Percorsi: Cultura
Parole chiave: premi (24), bancarella (9), pontremoli (16)

Donato Carrisi ha stravinto a Pontremoli, di fronte ad un pubblico che sabato 18 luglio gremiva la piazza della Repubblica, la cinquantasettesima edizione del Premio «Bancarella», con il thriller Il suggeritore edito da Longanesi. Al giovane scrittore sono andati 103 su 193 voti pervenuti al notaio da parte di librai e bancarellai di tutta Italia. A contrastare il successo, anche se a grande distanza, – Lorenzo Licalzi con il suo 7 uomini d'oro (Rizzoli) che ha ottenuto quaranta preferenze. Scorrendo i risultati, si può senz'altro affermare che lo spoglio non ha riservato emozioni di sorta visto che Carrisi sin dai primi voti scrutinati è passato in testa e non l'ha più mollata.
Gli altri quattro volumi vincitori del «selezione» si sono spartiti i restanti cinquanta voti: a Delphine De Vogan con Gli effetti secondari dei sogni edito da Mondadori, sono andati 15 suffragi; Alfio Caruso con Willi Melodia (Einaudi) ha riscosso 14 voti; Gaetano Amato con Il testimone (Curcio Editore) ha ottenuto dodici preferenze. Chiude la serie il pisano Marco Malvaldi con il libro Il gioco delle tre carte, Sellerio editore, che ha raccolto nove voti.
Donato Carrisi, laureato in giurisprudenza con una tesi su Luigi Chiatti, il «mostro di Foligno», ha seguito i corsi di specializzazione in criminologia e scienza del comportamento. Da circa dieci anni ha iniziato l'attività di sceneggiatore per cinema e televisione. Ha infatti scritto la sceneggiatura di «Nassiriya – prima della fine» per Canale 5 ed è autore del soggetto e sceneggiatura della miniserie thriller «Era mio fratello» per RaiUno.
Il suggeritore è il suo primo romanzo.
La serata è stata presentata dal presidente del «Bancarella», Romano Battaglia e da Paola Gassman che hanno interpretato un brano di ciascuno dei libri vincitori del premio «Bancarella» commentati dagli stessi autori, nel corso del «salotto» condotto da Battaglia.
La giornata era iniziata nel Duomo di Pontremoli con la «Messa del libraio» e a Palazzo Dosi, con la presentazione del libro di Paola Gassman «Una grande famiglia dietro le spalle» (Marsilio) e proseguita nel pomeriggio, al Convento della Nunziata con la presentazione del libro di Alain Elkann, «L'invidia», edito da Bompiani, e con l'inaugurazione della mostra dell'illustratore Fabian Negrin che ha curato il manifesto della 57ª edizione del «Bancarella».
La mostra resterà aperta fino al 9 agosto prossimo. Pontremoli dà ora appuntamento al 6 settembre con le cerimonie della proclamazione del vincitore del 46° Bancarella Sport. (Giorgio Cristallini)

PONTREMOLI, CARRISI VINCE IL PREMIO BANCARELLA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento