Dossier
stampa

Verso una sanità dal volto umano

Qualcosa si muove sul fronte delle liste d'attesa. Mentre il governo ha annunciato provvedimenti per ridurre i tempi per visite e analisi nelle strutture pubbliche, in Toscana si sta già facendo qualcosa, tanto che l'assessore regionale ha replicato al presidente del Consiglio che non servono «miracoli», basta applicare la ricetta messa a punto da Toscana e Liguria. Ma è veramente così? Noi siamo andati a verificarlo, telefonando ai vari Cup della più grande Asl toscana.
Sanità/1: Liste d'attesa, qualcosa si muove
Sanità/2: Rossi risponde a Berlusconi: «Il documento nazionale è ricalcato sul modello toscano»
Sanità/3: Offrire un domani ai malati
Sanità/4: «118», l'emergenza passa dal cavo
Sanità/5: Mortalità, ecco le cause
In Toscana di lavoro si continua a morire

Verso una sanità dal volto umano
Verso una sanità dal volto umano
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento