Firenze

L'Osservatore Toscano - Settimanale della Diocesi di Firenze
Redazione: Via della Colonna, 29 - 50121 Firenze
Tel.055/277661 Fax. 055/2776624 - firenze@toscanaoggi.it

Vuoi leggere la rivista online? Visita la nostra Area abbonati (accessibile ai soli abbonati)

La Pasqua ha ritrovato, a Firenze, l’antica tradizione dello Scoppio del Carro, che era stato annullato l’anno scorso a causa del lockdown. Al canto del Gloria, il cardinale Giuseppe Betori ha acceso con la fiamma del cero pasquale la colombina che innescato il carro che anticamente portava il fuoco nelle case, e che da alcuni secoli ormai fa esplodere la gioia pasquale con scoppi e scintille.

Un anno di emergenza raccontato dai Report della Caritas di Firenze”. Questo il tema dell’incontro che si svolgerà sabato 27 marzo, alle ore 11.30 e a cui interverranno  il Cardinale Giuseppe Betori, il Sindaco di Firenze Dario Nardella e la Prefetta Alessandra Guidi. L’evento sarà trasmesso sul canale Youtube della Caritas e in streaming sul sito di Toscana Oggi e Radio Toscana.

«Ritorniamo a sognare»: è questo l’invito che la Chiesa fiorentina rivolge a tutti. L’incontro si svolgerà sabato 20 marzo dalle 15 alle 17: «ci troveremo, su piattaforma virtuale, per formare dei tavoli di dialogo in cui mettere alla prova la nostra “sinodalità” nel discernimento delle situazioni che ci troviamo a affrontare nella nostra esperienza di fede, nella Chiesa e nella società».

Young Caritas, la sezione della Caritas diocesana di Firenze dedicata ai giovani, ha messo in campo 3 incontri online, su piattaforma zoom, rivolti a tutti i ragazzi e giovani fino a 30 anni che vogliono avvicinarsi e conoscere la realtà della Caritas fiorentina. 

Tra le persone che si sono rivolte ai Centri d'ascolto della Caritas di Firenze in questi mesi aumentano, sia in termini assoluti che percentuali, gli utenti che vivono in affitto: si passa dai 6.565 del 2019 ai 9.206 del 2020 (+40%). La crisi economica rende difficile, per queste famiglie, arrivare in fondo al mese.

"Il senso della Quaresima è anzitutto teologico e la conversione che essa chiede, prima della vittoria su questa o quella debolezza morale, è il nostro ritorno a Dio, alla fede in lui, da cui poi scaturisce l’obbedienza alla sua Parola e quindi anche una vita nuova". Lo ha affermato il cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, nella Messa per il Mercoledì delle Ceneri.

«Dopo cinque anni, la Chiesa italiana deve tornare al Convegno di Firenze e deve incominciare un processo di Sinodo nazionale, comunità per comunità, diocesi per diocesi». Sono le Parole con cui papa Francesco, nei giorni scorsi, è tornato a parlare del suo discorso nella cattedrale di Santa Maria del Fiore del 10 novembre 2015. Il cardinale Giuseppe Betori sottolinea l’urgenza di queste parole. Ecco l'intervista.

Le Chiese Apostolica Italiana, Battista, Cattolica, Episcopale, d’Inghilterra, Luterana, Ortodossa Greca, Ortodossa Rumena, Riformata Svizzera e Valdese presenti in Firenze, hanno costituito il Consiglio delle Chiese Cristiane di Firenze (CCCF). La firma è avvenuta ieri in una cerimonia semplice e significativa, e nel rispetto delle norme di distanziamento, nel Battistero di Firenze. Nel video, le firme dei vari rappresentanti e la recita finale del Padre Nostro.