Italia
stampa

Firenze: in 150 mila con «Libera» per ricordare 900 vittime delle mafie

Oltre 900 nomi di persone uccise dalla mafia. Sono stati letti questa mattina a Firenze, dal palco della 'Giornata della memoria e dell'impegno per le vittime delle mafie' organizzata a Firenze da «Libera» di don Luigi Ciotti. VIDEO: intervista a don Andrea Bigalli

Parole chiave: Mafia (66), Libera (74), Luigi Ciotti (11)
La manifestazione di Libera a Firenze (Foto Anna Zucconi)

Un lungo corteo formato da 150 mila persone ha sfilato per le vie della città fino ad arrivare nello spazio antistante lo stadio, per gli interventi finali e per il concerto di Fiorella Mannoia. I nomi vengono letti dagli stessi parenti delle vittime.

“Chiediamo giustizia - ha detto Stefania Grasso, figlia di Vincenzo - vogliamo capire cosa davvero è successo nel nostro Paese. Oggi leggiamo i nomi delle nostre vittime, perché il loro nome rimanga a testimonianza della loro vita e del loro esempio”.

Partecipano alla manifestazione, tra gli altri, il segretario generale della Cgil Susanna Camusso, il sindaco di Firenze Matteo Renzi, il segretario di Prc Paolo Ferrero, il leader di Rivoluzione civile Antonio Ingroia, il procuratore capo di Firenze Giuseppe Quattrocchi. Presente anche il sindaco di Bari Michele Emiliano. Anche loro hanno partecipato alla lettura di nomi. A chiudere gli interventi è stato don Luigi Ciotti.

Guarda le foto

Fonte: Asca
Firenze: in 150 mila con «Libera» per ricordare 900 vittime delle mafie
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento