Italia
stampa

GIOVANI E PACE: RONDINE-CAUCASO, INSIEME PER 15 GIORNI 50 RAGAZZI DI PAESI IN CONFLITTO

Parole chiave: pace (326), associazione rondine (64), caucaso (50)

Dall'11 al 27 novembre cinquanta giovani caucasici, composti da universitari e neo-laureati di Georgia e Abkhazia, e di Azerbaijan e Armenia, provenienti, questi ultimi, dalla regione contesa, tra i due stati, del Nagorno Karabakh, saranno a Rondine per un campo di quindici giorni. Si tratta del primo risultato concreto del “viaggio di amicizia” che l'associazione Rondine – Cittadella della pace ha organizzato dal 15 luglio al 1° agosto in Caucaso del sud e Turchia per diffondere il documento “14 punti per la pace nel Caucaso”. “Quella del campo è un'iniziativa comune dell'Onu e dell'Unione europea – spiega al Sir il presidente di Rondine, Franco Vaccari - ed è la prima volta che il governo georgiano e il governo ‘de facto' dell'Abkhazia partecipano a un progetto comune dalla fine della guerra che li ha visti contrapposti negli anni Novanta”. Durante la permanenza a Rondine, dove si trova lo Studentato internazionale dell'associazione che accoglie giovani provenienti da zone di guerra, gli ospiti abcasi, georgiani, armeni e azeri saranno impegnati in un lavoro di formazione al dialogo. Vaccari sottolinea che “non toccheremo con i giovani le questioni politiche dei loro territori” perché “la cosa importante sarà creare un clima sereno, grazie al quale si possano aprire e comincino a tessere amicizie e rapporti tra di loro”.
Sir

GIOVANI E PACE: RONDINE-CAUCASO, INSIEME PER 15 GIORNI 50 RAGAZZI DI PAESI IN CONFLITTO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento