Italia
stampa

Parlamento Ue: “Premio del cittadino europeo”, candidature aperte fino al 30 giugno

"Spirito europeo, comprensione e cooperazione fra i cittadini degli Stati membri dell’Unione, divulgazione di valori come dignità, uguaglianza, giustizia, solidarietà e libertà" questi i tempi er candidarsi o nomianre altri entro il 30 giugno prossimo.

Parlamento Ue: “Premio del cittadino europeo”, candidature aperte fino al 30 giugno

“Valorizzazione dello spirito europeo, comprensione e cooperazione fra i cittadini degli Stati membri dell’Unione, divulgazione di valori come dignità, uguaglianza, giustizia, solidarietà e libertà”: sono i principali temi oggetto del “Premio del cittadino europeo” a cui, per l’edizione 2020, si affianca la lotta al Covid-19. Il Parlamento europeo invita “i cittadini, i gruppi di cittadini, le associazioni e le organizzazioni che hanno realizzato dei progetti inerenti le tematiche specificate dal regolamento (https://www.europarl.europa.eu/at-your-service/files/be-heard/prizes/it-citizens-prize-rules.pdf) a candidarsi o a nominare altri”, entro il 30 giugno 2020. Sono ammissibili – spiega il bando – progetti nazionali, transfrontalieri e paneuropei che promuovono una maggiore integrazione e cooperazione, nonché i valori sanciti dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. Fra i temi dei progetti vincitori delle passate edizioni, l’assistenza sociale e l’integrazione, l’educazione, il dialogo interculturale, l’arte e la cultura, la protezione dell’ambiente e la memoria storica. I vincitori saranno annunciati a luglio 2020 e invitati alla cerimonia di premiazione a novembre 2020 presso il Parlamento europeo.

Fonte: Sir
Parlamento Ue: “Premio del cittadino europeo”, candidature aperte fino al 30 giugno
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento