Italia
stampa

Wordpress, una panoramica per iniziare a conoscerlo

Le persone che da tempo pensano a un progetto e non sanno come metterlo in pratica, dovrebbero imparare a usare WordPress, il content management system (CMS) attraverso cui viene realizzata la maggior parte di siti web sia in Italia che a livello internazionale: si va dal semplice blog personale a un sito web con ambizioni importanti, per finire alle moderne piattaforme di e-commerce. 

Percorsi: Economia - Lavoro

Insomma, sono molteplici gli utilizzi che WordPress offre ai suoi utenti, a patto però che si abbia un minimo di conoscenze sull'argomento. In questo articolo vi spieghiamo in breve come funziona WordPress, prendendo in analisi gli elementi più importanti che lo caratterizzano: in primis parleremo dei temi, quindi dedicheremo un capitolo ai plugin, per poi passare alla sezione relativa al supporto, e infine a quella riguardante gli aggiornamenti. Per approfondire ulteriormente l'argomento, puoi scegliere un video corso su WordPress per incominciare a muovere i primi passi con questo CMS.

Sicurezza

Un aspetto chiave, ma spesso sottovalutato è rappresentato dagli aggiornamenti. Il team di sviluppo che sta alla base del content management system più famoso a livello internazionale rilascia aggiornamenti di mese in mese, rendendo la piattaforma più sicura e vicina alle esigenze degli utenti, garantendo la massima flessibilità a chiunque voglia creare un sito e personalizzarlo come meglio crede. Gli aggiornamenti possono essere eseguiti manualmente tramite la propria bacheca alla voce Aggiornamenti, oppure automatici se il proprio servizio di hosting dispone di questa funzionalità. A questo proposito, ricordiamo che il più importante aggiornamento degli ultimi anni nella piattaforma WordPress è coinciso con l'introduzione del nuovo editor di testo Gutenberg che offre infinite maggiori possibilità agli utenti di creare storie e pagine uniche.

Temi gratuiti e premium per WordPress

Quando si sceglie WordPress per lo sviluppo del proprio sito, la prima cosa da fare è scegliere quale tema acquistare. Volendo usare una metafora, il tema è un po' come l'abito da sera che si sceglie per un'occasione importante, sapendo bene di essere visti e giudicati anche da altre persone. Se si ha un semplice blog e nessuna velleità di trarre profitto, i temi gratuiti rappresentano la soluzione migliore: la loro disponibilità è notevole, tanto che si può installare anche l'ultimo tema più aggiornato realizzato appositamente dallo staff di WordPress. Chi, invece, ha esigenze diverse ed è intenzionato a sviluppare un progetto serio e da cui si aspetta un certo ritorno economico, non può fare a meno di acquistare un tema premium a pagamento, con funzionalità grafiche e tecniche avanzate, oltre a un supporto professionale 24 ore su 24, sette giorni su sette.

Aggiunta di funzioni al bisogno: i plugin

Un ulteriore aspetto cruciale del funzionamento di WordPress è costituito dai plugin: sono chiamati così i programmi realizzati dai sviluppatori, attraverso cui qualunque utente può personalizzare non solo l'aspetto ma anche le funzioni del proprio sito web. Da una parte esistono plugin essenziali, come possono essere quelli della gestione della cache e l'implementazione del protocollo HTTPS, che rende la navigazione sul sito sicura agli occhi di Google e degli utenti; come spiegato qui, ci sono innumerevoli plugin realizzati allo scopo di aggiungere al sito determinate funzioni che il tema di base non dispone: tra questi, i più importanti sono quelli relativi all'aspetto della SEO (Search Engine Optimization), la newsletter per aumentare la fidelizzazione degli utenti che visitano il sito, e la velocità di caricamento delle pagine attraverso la gestione personalizzata del codice javascript (senza dimenticare il caricamento differito delle immagini).Supporto di WordPress

L'ultimo elemento da non sottovalutare quando si parla di WordPress è il supporto tecnico. Da un lato, esiste il supporto professionale offerto dagli sviluppatori dei temi e dei plugin mediante ticket privato o domanda nella pagina di supporto ufficiale del determinato plugin o tema. Dall'altra parte c'è il supporto degli utenti più avanzati, che possono offrire il loro aiuto gratuitamente sempre all'interno della sezione supporto.

Fonte: Comunicato stampa
Wordpress, una panoramica per iniziare a conoscerlo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento