Toscana
stampa

Alluvione: Consiglio regionale, ok unanime a legge per interventi urgenti

Il Consiglio regionale vota compatto il finanziamento di 100 milioni per un piano straordinario d’interventi pubblici urgenti. Unanimità anche alla proposta di legge correlata, ossia la quarta variazione di bilancio

Parole chiave: enrico rossi (422)

Un piano straordinario da 100 milioni (30 per l'anno corrente e 70 per il 2013) per finanziare «interventi pubblici urgenti e indifferibili di ripristino e di messa in sicurezza idrogeologica a seguito degli eventi alluvionali del novembre scorso che hanno interessato vaste zone del territorio toscano». Il Consiglio regionale della Toscana ha approvato, con voto unanime, la proposta di legge della giunta.

Il piano approvato, che si porta dietro la quarta variazione di bilancio (approvata sempre all'unanimità) è una «risposta da dare ai territori». Nel testo, infatti, si legge chiaramente che «non si può limitare il ripristino delle opere danneggiate all'attività tipica della protezione civile». Occorre prevedere una «serie di interventi per la riduzione del rischio che ormai, per la frequenza degli eventi estremi che si registrano in Toscana, assumono la stessa urgenza d'azione tipica di una fase emergenziale».

La proposta di legge intende quindi procedere alla «realizzazione di interventi indifferibili e urgenti con cui, oltre che a ripristinare le opere danneggiate, si ottenga una significativa riduzione del rischio». Lo stanziamento finanziario straordinario sarà reintegrato con le risorse assegnate dallo Stato e che la Camera dei deputati, approvando un emendamento al disegno di legge di stabilità per l'anno 2013, prevede ammontino a 250 milioni in favore delle regioni colpite dagli eventi alluvionali.

Fonte: Asca
Alluvione: Consiglio regionale, ok unanime a legge per interventi urgenti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento