Toscana
stampa

Blitz di Legambiente al Giglio: «Costa discordia: via subito»

Uno striscione di 12 metri per protestare contro i continui ritardi legati alla rimozione della nave dal Giglio. Gentili: «Sempre più evidenti le difficoltà, occorre prorogare lo stato d'emergenza»

Percorsi: Ambiente - Toscana
Parole chiave: legambiente (58), costa concordia (59), naufragio concordia (144), giglio (91), mare (198)
Blitz di Legambiente al Giglio: «Costa discordia: via subito»

Srotolando uno striscione lungo più di 12 metri, con su scritto «Costa DIScordia: via subito!», gli attivisti di Legambiente hanno manifestato davanti alla Costa Concordia, all'Isola del Giglio, per protestare contro i continui ritardi legati alla rimozione della nave naufragata un anno fa. Con lo striscione l'Associazione del Cigno vuole evidenziare anche i gravissimi rischi che corre l'ecosistema marino in caso di sversamento o inabissamento della nave.

«A distanza di un anno dal naufragio all'Isola del Giglio – afferma Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente - e di fronte a una tragedia umana di enormi proporzioni, assistiamo a una continua ed estenuante proroga della conclusione dei lavori previsti per la rimozione della nave. Sono sempre più evidenti le difficoltà nella realizzazione del progetto scelto e i rischi di disastro ambientale aumentano in modo esponenziale. Occorre innanzitutto prorogare lo stato d'emergenza e intervenire in modo efficace e risolutivo prima che sia troppo tardi, togliendo il relitto dai fondali del Giglio e trasportandolo al porto di Piombino, in quanto più vicino, per il definitivo smaltimento».

Fonte: Comunicato stampa
Blitz di Legambiente al Giglio: «Costa discordia: via subito»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento