Toscana
stampa

Carceri. Regione stanzia 700 mila euro per formazione

I detenuti delle carceri toscane con una pena definitiva residua minima di cinque anni potranno seguire dei percorsi di formazione professionale. La Regione ha stanziato nei mesi scorsi 500 mila euro con le risorse Por Fse 2014-2020.

Il carcere di Sollicciano (Firenze)

Il bando è uscito lo scorso luglio. Le domande ammissibili per formarsi come fornaio, idraulico, apicoltore, cuoco e elettricista sono state 26 per un totale di circa 700 mila euro. Adesso, per far fronte al fabbisogno formativo, la Giunta ha deciso di aumentare lo stanziamento previsto di ulteriori risorse, pari a poco più di 191 mila euro, in modo da poter finanziare tutti i progetti ammissibili. «È un'iniziativa importante - spiega l'assessore regionale alla Formazione, Cristina Grieco -, coerente con gli obiettivi del programma operativo regionale del Fondo sociale europeo che prevede azioni a favore di soggetti svantaggiati e, in particolare, il sostegno al reinserimento e l'inserimento lavorativo di detenuti delle carceri toscane attraverso percorsi formativi che consentano di ridurre il divario fra le competenze possedute e quelle richieste dal mondo del lavoro».

Fonte: Agenzia Dire
Carceri. Regione stanzia 700 mila euro per formazione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento