Toscana
stampa

Giornata del Braille, Spinelli assessora regionale al sociale: “La nostra stamperia al servizio dei non vedenti e patrimonio di tutti”.

Oggi è la giornata nazionale del Braille, il sistema di scrittura leggibile da non vedenti e ipovedenti. La Regione Toscana può vantare una struttura ad hoc esistente dal 1979.

“La Regione Toscana – ricorda l’assessora regionale al sociale, Serena Spinelli – con la sua Stamperia Braille che gestisce dal 1979 ha l’unica struttura pubblica del genere esistente in Italia. Da anni svolge un ruolo fondamentale, in sinergia con gli enti locali e con il sistema scolastico, a sostegno del diritto all’istruzione e alla fruibilità della cultura delle persone non vedenti e ipovedenti, con lo scopo di favorirne i percorsi di piena integrazione e di autonomia, un compito che svolgiamo anche attraverso il lavoro della Scuola nazionale di cani guida per ciechi, anch’essa unico esempio di struttura pubblica del genere in Italia. In particolare la nostra stamperia realizza un servizio fondamentale per i bambini e ai ragazzi non vedenti e ipovedenti che frequentano le scuole della Toscana dalla scuola primaria alle superiori, garantendo a tutti loro la trascrizione dei testi scolastici”.

I testi scolastici adottati dagli insegnanti vengono trascritti in braille e stampati su carta e, dal 2020, anche in formato digitale, per venire incontro alle diverse esigenze degli studenti. Un servizio personalizzato di altissima qualità, grazie anche all’impegno collaborativo dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti (UICI) e dell’Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione (Irifor).

Ogni anno scolastico la Stamperia raccoglie le richieste di circa 20 studenti non vedenti che frequentano le scuole toscane, trascrivendo e stampando la versione braille di circa 150 libri. Così all’inizio dell’anno scolastico i volumi braille vengono consegnati ai ragazzi e alle ragazze. Il servizio è realizzato dalla Regione Toscana senza oneri tanto per le famiglie quanto per gli Istituti scolastici e gli Enti locali.

Un patrimonio di migliaia di libri

Anni di attività hanno permesso di formare un vasto catalogo composto da circa 4000 titoli trascritti in braille, di vario contenuto. Si va dalla letteratura, ai saggi scientifici, ai manuali, ai testi di opere musicali.

“Il nostro patrimonio librario e musicale in braille – aggiunge l’assessora Spinelli - costituisce un punto di riferimento a livello nazionale. Una parte delle pubblicazioni presenti ha assunto un valore storico, poiché rappresenta la prima produzione in braille realizzata in Italia. E sono molte le biblioteche in Toscana e a Firenze dispongono di una sezione braille di cui fanno parte le opere della Stamperia. Nella giornata dedicata a celebrare questa inclusiva forma di scrittura, ci tengo a ringraziare tutte le persone che lavorano per portare avanti le attività della Stamperia e che si dedicano a produrre testi in Braille, ribadendo l’impegno della Regione nei confronti di attività così preziose in termini di diritti e inclusione delle persone”.

Il servizio di trascrizione e stampa di testi braille è aperto a tutti, cittadini, associazioni, enti in tutta Italia. Oltre all’offerta del catalogo esistente, ogni anno la Stamperia risponde a circa 500 richieste, tra ristampe di testi in catalogo e nuove trascrizioni, anche da parte di associazioni, musei e istituzioni culturali che predispongono strumenti per garantire l’accessibilità alle persone non vedenti.

Alla produzione libraria si affianca quella di materiale di uso comune nella vita quotidiana. Su richiesta degli utenti, la stamperia produce calendari, elenchi telefonici per centralini, listini prezzi, menù per bar e ristoranti, istruzioni per le compagnie aeree, biglietti augurali.

Un ambito particolare è quello delle riproduzioni in rilievo di immagini, mappe e cartine. Negli anni la Stamperia ha creato, con cura artigianale, opere come le riproduzioni in rilievo di fotografie dell’Archivio Alinari o le brochures di musei toscani con guide alla fruizione comprensive di immagini tattili delle opere esposte, ma anche pannelli e didascalie, nell’ottica del supporto allo sviluppo del turismo accessibile.

Sempre nell’ambito della riproduzione in rilievo, sono state realizzate illustrazioni grafiche di opere di narrativa per l’infanzia, come “Pinocchio”, “La gabbianella” e “La Pimpa”, rivolte a bambini vedenti e non vedenti.

Dal 2020, con il cambio di legislatura, ha preso avvio un programma di rinnovamento che si svilupperà nei prossimi anni e che prevede il riordino e la catalogazione del fondo librario, il progetto “Porte aperte alla Stamperia”, che prevede accoglienza, didattica, incontri e conferenze, la realizzazione di una sala di lettura, esposizioni temporanee di testi e manufatti, anche promuovendo artisti e giovani artisti che usano il braille e tecniche a rilievo come espressione artistica, di macchine e strumenti braille con percorso guidato (anche con supporti multimediali), un laboratorio didattico e il rinnovo della struttura produttiva – macchinari e impianti - ai fini dell’ampliamento dei servizi offerti.

Donazioni per i progetti speciali della Stamperia Braille

È possibile sostenere i progetti speciali donando tramite versamento su c/c/p n. 11109535 oppure tramite bonifico bancario utilizzando il seguente codice IBAN IT76 A076 0102 8000 0001 1109 535, Codice BIC/SWIFT BPPIITRRXXX

La donazione deve essere intestata a: REGIONE TOSCANA-STAMPERIA BRAILLE, v. A. Nicolodi, 2, 50131 FIRENZE. Nella causale basterà indicare “DONAZIONE”.

Chi sceglie di donare con bonifico e desidera ricevere la lettera di ringraziamento come attestazione del contributo, può inviare i dati anagrafici (nome, cognome, indirizzo) e la ricevuta del versamento a: s-braille@regione.toscana.it oppure via fax allo 055 4382815

Fonte: Comunicato stampa
Giornata del Braille, Spinelli assessora regionale al sociale: “La nostra stamperia al servizio dei non vedenti e patrimonio di tutti”.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento