Toscana
stampa

Gkn: il Tribunale impone la revoca della lettera che annunciava i licenziamenti

Il Tribunale di Firenze ha giundicato "antisindacale" la lettera d'apertura della procedura di licenziamento collettivo per i dipendenti della Gkn di Campi Bisenzio, imponendo la revoca della lettera e accogliendo il ricorso presentato dalla Fiom-Cgil.

Percorsi: Lavoro
gkn

La Fiom si era rivolta il 30 luglio scorso al giudice del lavoro, depositando un ricorso per comportamento antisindacale ai sensi dell'articolo 28 dello Statuto dei lavoratori. Il Tribunale ha condannato la Gkn Driveline Firenze a "revocare la lettera di apertura della procedura ex L. 223/91", e a "porre in essere le procedure di consultazione e confronto previste dall'art. 9 parte prima Ccnl e dall'accordo aziendale del 9 luglio 2020".
Secondo quanto si legge nel provvedimento del tribunale, "il comportamento antisindacale accertato è consistito, nella sua parte più significativa e lesiva degli interessi del sindacato ricorrente, nell'aver impedito al sindacato stesso di interloquire, come sarebbe stato suo diritto, nella delicata fase di formazione della decisione di procedere alla cessazione totale dell'attività di impresa. La rimozione degli effetti di tale comportamento non può che implicare l'obbligo per l'azienda di rinnovare correttamente l'informativa omessa e, quale ulteriore e necessitata conseguenza, l'obbligo di revoca del procedimento ex L. n. 223/91 iniziato sulla base di una decisione presa in assenza del confronto, necessario anche se non vincolante, con il sindacato".

"Sono soddisfatto, la sentenza del tribunale che annulla i licenziamenti voluti da Melrose permette a tutti noi di parlare di lavoro, territorio e produzione" è il commento del presidente della Regione, Eugenio Giani, che questo pomeriggio sarà a Roma per il tavolo convocato al Mise. "Ci stiamo battendo - aggiunge Giani in una nota - perché non accada mai più che fondi internazionali possano permettersi di acquisire pezzi della nostra terra e delle nostre industrie per scaricarci, poi, come fossimo scarti. E' fondamentale che intervenga il Governo con una normativa apposita".

"Il tribunale di Firenze ha revocato i licenziamenti ai 422 lavoratori Gkn per comportamento antisindacale dell'azienda. La giustizia ha fatto il suo corso, ora tocca alla politica. Avanti per nuove norme contro le delocalizzazioni immotivate e per i diritti dei lavoratori". Lo ha scritto su Twitter il sindaco di Firenze Dario Nardella, a proposito della vertenza Gkn di Campi Bisenzio.

Gkn: il Tribunale impone la revoca della lettera che annunciava i licenziamenti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento