Toscana
stampa

IMMIGRATI, NEL FIORENTINO REALIZZATI ALLOGGI TEMPORANEI

Percorsi: Regione
Parole chiave: immigrati (728), regione toscana (1598), casa (56)

(ASCA) - Una soluzione abitativa temporanea per immigrati in regola con il permesso di soggiorno ed un lavoro. è quella realizzata dal Comune di Calenzano (Fi) in collaborazione con la Regione e CASA Spa e che è stata al centro del convegno che si è tenuto stamattina a a Firenze e al quale è intervenuto anche l'assessore regionale al welfare e alle politiche per la casa Salvatore Allocca. La Residenza di Primo Inserimento, questo il nome del progetto, di Calenzano consiste in un edificio realizzato secondo i criteri della bioedilizia per abbattere i costi di gestione e raggiungere elevati livelli di efficienza energetica. L'edificio si sviluppa su tre livelli fuori terra e contiene 15 unità abitative di differenti dimensioni (si va da alloggi piccolissimi, alloggi in condivisione fino ad appartamenti veri e propri per famiglie). Gli alloggi mettono a disposizione 36 posti letto e permettono di realizzare le condizioni necessarie per i ricongiungimenti familiari. La locazione prevede una permanenza di medio termine, contratti 3+2, a canone agevolato. Costo complessivo dell'operazione 1 milione e 826 mila euro: 739 mila euro provengono dalle casse regionali, il resto da quelle del Comune di Calenzano. "La spinta al progetto - ha detto Allocca durante l'intervento che ha concluso il convegno - è arrivata da una semplice considerazione. Ovvero che l'immigrazione non è un fenomeno occasionale ed imprevedibile. In Toscana gli stranieri sfiorano il 10% della popolazione residente e sono aumentati in modo esponenziale negli ultimi 10 anni. Non si tratta più di emergenza".

IMMIGRATI, NEL FIORENTINO REALIZZATI ALLOGGI TEMPORANEI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento