Toscana
stampa

La strage della famiglia Einstein, cerimonia per ricordare il 73° anniversario

Venerdi 4 agosto cerimonia al cimitero della «Badiuzza» di Rignano sull'Arno in ricordo dell'eccidio della famiglia Einstein

La strage della famiglia Einstein, cerimonia per ricordare il 73° anniversario

Venerdi 4 agosto ricorrerà il 73 anniversario della strage del Focardo, dove i nazisti nella notte tra il 3 e il 4 agosto del 1944 uccisero alcuni famigliari della famiglia di Robert Einstein, cugino di Albert.

Furono trucidate tre donne della famiglia Einstein: Cesarina (Nina) Mazzetti, Luce ed Annamaria Einstein, moglie e figlia di Robert che fu risparmiato dalla strage. 

L’Amministrazione comunale ricorderà l’eccidio con una cerimonia pubblica in forma solenne che si svolgerà venerdi alle 9.30 presso il cimitero della “Badiuzza” situato nella frazione di San Donato in Collina.

La strage secondo fonti storiche fu compiuta per motivi di odio razziale, per l’avversione di Hilter nei confronti di Albert Einstein, scienziato e cugino di Robert che aveva lasciato la Germania in dissenso con il Nazismo. Un’ulteriore testimonianza della strage, fu il ritrovamento di un biglietto all’interno della villa del Focardo, dimora degli Einstein. Nel biglietto era scritto che i membri della famiglia erano accusati di tradimento e giudei.

Robert Einstein, scampato all’eccidio si suicidò il 13 luglio 1945, nel giorno del 32º anniversario di matrimonio con Nina. Fu sepolto accanto alla famiglia nel cimitero della Badiuzza.

La strage della famiglia Einstein, cerimonia per ricordare il 73° anniversario
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento