Toscana
stampa

PAKISTAN: MARCIA DI NATALE DEI CRISTIANI PER ASIA BIBI E CONTRO LEGGE BLASFEMIA

Percorsi: Mondo
Parole chiave: pakistan (133), cristiani perseguitati (551), pena di morte (57)

I leader della Conferenza di tutti i partiti cristiani del Pakistan scenderanno in piazza a Natale, per chiedere al governo di cancellare la legge sulla blasfemia. Lo annuncia oggi l'agenzia Asianews. Mentre si attende che l'alta Corte di Lahore fissi, nei prossimi giorni, la data dell'udienza di appello per Asia Bibi, condannata a morte per blasfemia, secondo Asianews “nel Paese la polemica non si arresta”. I partiti islamici hanno annunciato uno sciopero a livello nazionale per proteggere la discussa legge, e hanno minacciato il governo di dare vita a proteste molto forti nel caso venga discusso e approvato un progetto di emendamenti presentato dalla parlamentare Sherry Rehman. I partiti islamici hanno protestato duramente contro l'ipotesi di una grazia presidenziale per Asia Bibi, bloccata da un decreto dell'alta Corte di Lahore su richiesta di un musulmano della capitale. La Conferenza di tutti i partiti ha deciso di lanciare una campagna per la liberazione di Asia Bibi, e per l'abolizione della legge sulla blasfemia con una marcia di protesta natalizia. Ieri il presidente Asif Ali Zardari - riferisce l'agenzia AsiaNews - ha detto che il governo “prenderà misure appropriate, a livello amministrativo, procedurale o legislativo per bloccare un crescente uso scorretto della legge”.

PAKISTAN: MARCIA DI NATALE DEI CRISTIANI PER ASIA BIBI E CONTRO LEGGE BLASFEMIA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento