Toscana
stampa

Prevenzione, riparte il progetto “Clinica mobile Cso – per la salute dei tuoi occhi” nei comuni toscani

La partnership tra pubblico e privato finalizzata alla prevenzione della salute della vista con screening gratuiti per i cittadini

Percorsi: Sanità - Toscana
Prevenzione oftalmica

Cso Italia riaccende i motori della sua unità mobile, pronta a collaborare con i comuni toscani nel progetto “Clinica Mobile CSO – per la salute dei tuoi occhi” finalizzato alla prevenzione della salute della vista.

Fondata nel 1967 a Scandicci (Firenze), CSO è azienda al 100% italiana, nota a livello mondiale nel settore della costruzione di strumenti oftalmici impiegati nella diagnostica oculare. Già molti anni fa i fondatori dell’azienda, Sergio Mura e Giuseppe Matteuzzi, hanno lanciato questo progetto utile e innovativo per i cittadini: una unità mobile itinerante che offrisse gratuitamente un esame della vista.

Con l’emergenza sanitaria l’attività è stata forzatamente sospesa; soltanto nei mesi estivi del 2021 l’iniziativa è stata effettuata in alcuni Comuni con l’osservazione delle regole anti-Covid. Lo scenario odierno permette finalmente di riproporre l’attività, comunque e sempre nel rispetto delle regole sanitarie.

«La nostra azienda crede molto in questo progetto, voluto dai fondatori afferma Viola Mura, terza figlia di Sergio Mura e responsabile della comunicazione dell’aziendaper la sua finalità, ma anche per dare un segnale di vicinanza al territorio. Nella nostra esperienza vediamo che i cittadini apprezzano moltissimo la possibilità di fare una visita oculistica senza doversi muovere, pensiamo ad esempio ai piccoli comuni distanti dai capoluoghi di provincia; vedere che il proprio Comune si interessa della loro salute è un messaggio molto positivo».  

L’unità mobile di CSO è dotata di strumentazione ad alta tecnologia; le persone vengono visitate da un medico oculista messo a disposizione dal Comune e possono qui effettuare screening di ultima generazione in grado di diagnosticare con precisione diverse tipi di patologie o difetti refrattivi.

CSO collabora con le Amministrazioni Pubbliche nella realizzazione di giornate di prevenzione ideate e promosse da Comuni e Regioni e di concerto al calendario previsto dal Ministero della Salute, ma anche in occasione di eventi organizzati da Enti Privati e Associazioni in tutta la nostra regione.

Nei weekend del prossimo mese di maggio alcuni Lions Club si sono attivati per la giornata di Unità Mobile in altrettanti Comuni, rispettivamente:

-          Lions Club Mugello presso Comune di Borgo San Lorenzo

-          Lions Club Le Signe presso Comuni di Tavarnelle e Pisa

-          Lions Club Abetone presso Comune di San Marcello Pistoiese

-          Lions Club San Sepolcro presso Comune di San Sepolcro

-          Lions Club Pescia presso Comune di Pescia

«Le giornate di prevenzione sono frutto di una partnership pubblico-privato – riprende Viola Mura - in cui azienda e Comune lavorano insieme per raggiungere uno scopo. CSO mette a disposizione l’unità mobile, l’attrezzatura, il personale tecnico, mentre Il Comune identifica un medico oculista per le visite, mette a disposizione l’area per ospitare il veicolo e fornisce l’energia elettrica per il funzionamento dello stesso. Speriamo che da ora a fine anno la nostra unità mobile sia sempre in giro per la Toscana».

I Comuni interessati a effettuare la giornata di prevenzione della salute della vista possono mettersi in contatto con l’ufficio stampa CSO.

Fonte: Comunicato stampa
Prevenzione, riparte il progetto “Clinica mobile Cso – per la salute dei tuoi occhi” nei comuni toscani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento