Toscana
stampa

REGIONE TOSCANA CAMBIA DESTINAZIONE A 4 VILLE STORICHE FIRENZE

Percorsi: Regione

La Regione Toscana cambia 'vocazione' a quattro ville storiche fiorentine di sua proprietà o in procinto di esserlo, destinando ognuna di esse ad un ambito preciso. E' quanto reso noto oggi dal vicepresidente della Regione Federico Gelli insieme all'assessore al bilancio Giuseppe Bertolucci spiegando che l'operazione rientra nel piano di riutilizzo degli spazi e di valorizzazone culturale degli immobili. In quest'ottica la Villa medicea di Careggi diventerà una sede museale in ambito ambientale e della cura del paesaggio. Villa la Quiete alle Montalve, situata nella zona nord ovest della città, sarà destinata alla ricerca e all'alta formazione in campo medico-sanitario ospitando l'Agenzia regionale di sanità, l'Irpet e laboratori didattici. A Villa Fabbricotti, già sede di Toscanapromozione, si concentreranno le attività di promozione e sviluppo economico della Regione. Ultimo tassello Villa Pepi, accessibile da viale Pieraccini, sarà dedicata ai bambini ospitando, una volta acquistata, una sorta di campus a servizio dell'ospedale pediatrico Meyer. "La storia di queste ville e la loro conformazione - hanno ricordato Gelli e Bertolucci -, sono alla base dello studio che ha portato a ipotizzare le destinazioni per ciascun complesso. Si tratta di un'operazione duplice: da un lato il miglior utilizzo possibile di questo importante patrimonio regionale e dall'altro di valorizzazione culturale per quattro immobili pubblici".
"Le operazioni di trasferimento dei nostri uffici in palazzo Strozzi Sacrati  - ha annunciato Gelli - sono già iniziate e entro l'estate sarà la volta della presidenza e vicepresidenza della Regione, una volta terminati i delicati lavori di restauro degli affreschi presenti nell'immobile". L'operazione ha spiegato Gelli rientra in un piano di riassetto che porterà risparmi per 1,275 milioni di euro. "Il nostro obiettivo - ha ricordato il vicepresidente - é una riorganizzazione complessiva che farà fare un significativo salto di qualità al funzionamento della macchina regionale, con un'importante riduzione dei costi per gli affitti". Primo passaggio del piano, l'accorpamento della presidenza, della vicepresidenza e della direzione generale in due soli immobili di proprietà. Il primo in palazzo Strozzi Sacrati in piazza del Duomo e il secondo in palazzo Cerretani, in piazza Unità d'Italia, acquistato dalla Regione Toscana nel dicembre 2006 per 36 milioni di euro. Di questo palazzo la giunta avrà a disposizione per intero i piani secondo, terzo e quarto, mentre una parte del primo piano e del piano terra è destinato al Consiglio regionale. (ANSA)

REGIONE TOSCANA CAMBIA DESTINAZIONE A 4 VILLE STORICHE FIRENZE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento