Toscana
stampa

RICERCA, 14 MILIONI PER SOSTENERE 26 PROGETTI TOSCANI

Percorsi: Regione
Parole chiave: universit (130), ricerca (85), regione toscana (1598)

(ASCA) -  Quattordici milioni di euro per la ricerca scientifica. A tanto ammontano i finanziamenti della Regione Toscana, che sostiene 26 progetti presentati da Università e Centri di Ricerca toscani che hanno un costo complessivo che sfiora i 17 milioni di euro. Molteplici gli ambiti di attività dei progetti: dallo sviluppo di robot subacquei automatici per la ricerca di 'tesori' sottomarini al salvataggio delle torri di San Gimignano da possibili terremoti, alla ricostruzione delle 'ninfee' di Monet o delle 'ballerine' di Degas con tecniche tridimensionali in modo che anche i non vedenti possano apprezzarle. “Uno sforzo notevole che ci rende orgogliosi - sottolinea Stella Targetti, vicepresidente di Regione Toscana e assessore con delega alla ricerca - ma che ci rafforza anche nella consapevolezza di quanto sarebbe ancora necessario fare per aiutare una ricerca in grado di confermarsi ai massimi livelli di credibilità. Il sistema della ricerca, che di per sé è già una industria, può a sua volta generare la nascita di nuove realtà produttive”. I fondi della Regione, ha anche rilevato la Targetti, attiveranno l'assunzione di molti giovani ricercatori, di qualunque nazionalità, con modalità assolutamente trasparenti, garantendo, nel contempo, i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori. Tra Regione e titolari dei 26 progetti saranno adesso stipulate convenzioni. Ciascun soggetto avrà 24 mesi per terminare la ricerca. I rapporti di lavoro dovranno rispettare la 'Carta europea dei ricercatori'.

RICERCA, 14 MILIONI PER SOSTENERE 26 PROGETTI TOSCANI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento