Toscana
stampa

SCANDICCI, ELECTROLUX CHIUDE STABILIMENTO DI SCANDICCI

Percorsi: Regione
Parole chiave: electrolux (10), lavoro (615)

Electrolux ha ufficializzato che cesserà la produzione di frigoriferi a Scandicci, nello stabilimento dove lavorano 450 dipendenti. Con un comunicato l'azienda ha annunciato la decisione presa al temine del periodo di investigazione, che ha interessato i due stabilimenti di frigoriferi a Scandicci e a Susegana: ”Electrolux ha deciso di concentrare la produzione di frigoriferi in Italia nella fabbrica di Susegana (Tv) e cessare la produzione a Scandicci”. 450 dipendenti saranno coinvolti nella fabbrica fiorentina e circa 300 in quella veneta. “Tutta la città è al fianco dei lavoratori – ha detto il primo cittadino Simone Gheri appena letta la nota di Electrolux – il nostro massimo impegno è adesso rivolto alla reindustrializzazione del sito e alla ricollocazione dei dipendenti. Forte è il nostro richiamo alla responsabilità sociale della multinazionale affinché si impegni concretamente per questi due obiettivi”. Nel comunicato l'azienda spiega i motivi che hanno portato alla riorganizzazione del settore del freddo: “La capacità di produzione di frigoriferi è cresciuta rapidamente in Europa nel corso degli ultimi anni, specialmente in Europa dell'Est, e in aree dell'Asia. Questo sviluppo, unito ad un aumento della competizione globale ha portato ad una forte pressione sui prezzi e ad un conseguente declino dei margini”. ”Electrolux aiuterà a cercare soluzioni per ridurre l'impatto negativo sui dipendenti coinvolti – è la conclusione della nota dell'azienda – Le alternative considerate includono servizi di ricollocamento e agevolazioni della reindustrializzazione dello stabilimento di Scandicci. I cambiamenti delineati nella produzione di frigoriferi di Electrolux in Italia si stima si concludano nella seconda metà del 2009”.  (cs)

--

SCANDICCI, ELECTROLUX CHIUDE STABILIMENTO DI SCANDICCI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento