Toscana
stampa

SOS Spesa: da domani potrà accedere al servizio di consegna della spesa a casa anche chi è in quarantena

Si allarga la platea dei soggetti vulnerabili che possono accedere al servizio SOS Spesa di consegna della spesa a domicilio in Toscana. Il servizio è organizzato dalle associazioni di volontariato Esculapio, Croce Rossa, Anpas e Misericordia, in collaborazione con Unicoop Firenze ed è attivo nei Comuni delle province di Arezzo, Firenze, Lucca, Pisa, Pistoia, Prato e Siena. Oltre agli ultra sessantacinquenni che hanno difficoltà a recarsi nei supermercati per la spesa, da domani, 30 novembre, potranno farsi consegnare la spesa a domicilio anche coloro che sono a casa in quarantena.

Servizio Sos Spesa

 Trattandosi di un servizio sociale, inizialmente pensato per anziani e persone con patologie, e dopo le richieste di numerosi soci e clienti, Unicoop Firenze ha ritenuto di organizzare le consegne anche per chi non può uscire perchè in isolamento. In questi casi le misure di sicurezza impongono che la spesa venga pagata a distanza - le modalità verranno indicate da call center al momento della chiamata - e i volontari la lasceranno davanti al portone, senza nessuno scambio con la persona in quarantena. 

Due le modalità per accedere al servizio: contattando il numero verde 800814830 dalle 8.30 alle 13.30 dal lunedì al venerdì oppure compilando la lista della spesa disponibile online al link https://www.coopfirenze.it/servizio-sosspesa  Chi sceglie il canale online, verrà ricontatato da un operatore per confermare l'ordine e comunicare la data di consegna. A portare la spesa a casa saranno i volontari delle associazioni coinvolte nell'iniziativa, che seguono tutte le misure di sicurezza e di tutela della salute. La consegna è gratuita, poiché si tratta di un servizio con finalità sociali.

“A marzo abbiamo organizzato SOS Spesa per gli anziani non autosufficienti e per i soggetti che più rischiavano a venire nei nostri supermercati. Oggi rispondiamo ad una nuova sollecitazione: sono numerose le persone che devono restare a casa perché in quarantena. Sono in questo momento soggeti vulnerabili, che hanno bisogno di assistenza per tutte le attività della vita quotidiana. Così, insieme alle associazioni di volontariato, faremo la nostra parte e in tutta sicurezza anche loro potranno ricevere la spesa a casa. Anche questo ampliamento di SOS Spesa rientra nelle iniziative della cooperativa per stare vicino a chi vive un momento di difficoltà fanno sapere da Unicoop Firenze.

La cooperativa ricorda inoltre che è attivo anche il servizio Prenota Ingresso, per accedere direttamente al supermercato prenotando una fascia oraria ed un punto vendita. Si prenota dal sito www.coopfirenze.it/prenotaingresso  o chiamando il numero verde 800 050 760 (da lunedì a venerdì, dalle 9-12.30 e 14.30-17.30). Il meccanismo è semplice, basta chiamare o registrarsi sul sito per scegliere il proprio Coop.Fi e scegliere data e fascia oraria in cui si vuole andare a fare la spesa. Prenotando online si riceverà una mail con il codice di prenotazione, mentre il codice verrà comunicato a voce dall’operatore se ci si rivolge al numero verde. Per accedere al supermercato nel giorno e nell’ora prenotata è sufficiente comunicare il codice di prenotazione all’ingresso del punto vendita.

Hanno inoltre la priorità: over70, persone diversamente abili, donne in gravidanza, personale delle associazioni di volontariato, forze dell'ordine, medici, infermieri ed operatori sanitari con tesserino, oltre a chi ha prenotato il servizio di accesso al supermercato tramite Prenotaingresso. 

Fonte: Comunicato stampa
SOS Spesa: da domani potrà accedere al servizio di consegna della spesa a casa anche chi è in quarantena
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento