Toscana
stampa

Terzo settore: da Cesvot, Regione e Fondazioni bancarie toscane un bando per sostenere i giovani volontari

Incontro tra Cesvot, Regione Toscana e le Fondazioni toscane di origine bancaria con al centro il Bando 2023 “Siete Presente. Con i giovani per ripartire”.
Il bando intende promuovere percorsi di partecipazione per facilitare l’incontro tra generazioni e soprattutto tra giovani e Terzo settore. 

Percorsi: Cesvot
cesvot

Previsti percorsi partecipativi affinché i giovani possano ideare, progettare e realizzare eventi culturali, musicali, laboratori, creazione di web radio, contest musicali, fotografici, rassegne cinematografiche. I giovani verranno coinvolti in attività di recupero ambientale, scoperta del territorio, conoscenza e cura di aree protette e di beni attività di riciclo e riuso, miglioramento del rapporto con la natura e della consapevolezza sull’emergenza climatica. Ma anche attività rivolte a ragazzi in difficoltà, soprattutto disabili; rapporti intergenerazionali tra giovani e anziani; problemi alcolcorrelati; la cultura della legalità. 
 
“Abbiamo fatto il punto con la Regione e con le Fondazioni bancarie. Ripartiamo con il bando “Siete Presente” ma pensiamo anche ad altre progettualità. “Le Fondazioni hanno espresso soddisfazione per il bando 2022 e si sono dette pronte a ripetere questa esperienza”, dice il presidente di Cesvot Luigi Paccosi.
 
“Attraverso la collaborazione tra Cesvot, Fondazioni bancarie e Regione si può realizzare un impegno per dialogare e supportare le nuove generazioni. È molto importante il ruolo che il Cesvot può esercitare come elemento di raccordo e aggregazione del mondo giovanile” sottolinea il presidente Eugenio Giani.
 
“Un incontro che rimarca il grande rapporto che esiste tra le Fondazioni di origine bancaria ed il mondo del volontariato - spiega Carlo Rossi, Coordinatore della Consulta regionale delle Fondazioni bancarie - Tutte le Fondazioni hanno sostenuto il bando che riguarda il coinvolgimento dei giovani a cui prestiamo grande attenzione nel campo della formazione, dell’avvio all’imprenditorialità. Una collaborazione che vuole rinsaldarsi ulteriormente, insieme alla Regione, con un occhio particolare ai territori, habitat naturale delle Fondazioni e del volontariato”.
 
“C’è bisogno di fare un lavoro di squadra insieme alle tante associazioni del Terzo settore che permettono alla nostra comunità di essere più unita, più comunità appunto - dice Bernard Dika, portavoce del presidente Giani -. Insieme al Cesvot abbiamo unito le forze permettendo ai giovani toscani di partecipare, essere protagonisti, essere il presente e non solo il futuro di questa regione”.

Fonte: Comunicato stampa
Terzo settore: da Cesvot, Regione e Fondazioni bancarie toscane un bando per sostenere i giovani volontari
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento