Toscana
stampa

Welfare, oltre 12.000 visite con «Pronto badante»

La Giunta regionale conferma il progetto «Pronto badante». In due anni di sperimentazione sono state raccolte oltre 40mila telefonate al numero verde. Un successo che giustifica la conferma per il terzo anno nel 2018-2019 con la collaborazione della Regione e dell'Inps.

Percorsi: Anziani - Regione
Parole chiave: Badanti (24)
Una badante assiste un'anziana

«La Regione non vuole assolutamente lasciare sole le famiglie nell'assistenza ai loro anziani fragili- dice l'assessore al Diritto alla Salute, Stefania Saccardi-. Vogliamo invece che i familiari si sentano sostenuti e appoggiati da subito, fin da quando si manifestano i primi disagi. Per questo è stato concepito il progetto Pronto badante». Questo è il terzo anno di sperimentazione del progetto, «e nelle due precedenti edizioni- aggiunge- i risultati sono stati ottimi: oltre 40mila telefonate al numero verde, più di 12mila visite domiciliari, oltre 8mila buoni lavoro attivati».

Con Pronto badante la Regione ha deciso di mettere a disposizione delle famiglie toscane un servizio di sostegno rivolto alla persona anziana nel momento in cui si presenta, per la prima volta, una situazione di fragilità. Obiettivo del progetto è sostenere la famiglia in questa prima fase, garantendole un unico punto di riferimento per avere informazioni sui percorsi socio-assistenziali presenti sul territorio e un sostegno economico per l'attivazione di un rapporto di assistenza familiare con una/un badante. «Questa nuova edizione del progetto- spiega Marco Ghersevich, dirigente regionale di Inps- è la testimonianza concreta di iniziative che, andando incontro alle esigenze delle famiglie in situazioni di disagio risultano anche efficaci per il benessere del territorio, come del resto i numeri dimostrano».

Welfare, oltre 12.000 visite con «Pronto badante»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento