Vita Chiesa
stampa

Assemblea Cei, Papa Francesco: «un dialogo sincero e senza paura»

«Non è facile lavorare con questo Papa!». Con questa battuta ironica e scherzosa, pronunciata a braccio, Papa Francesco ha salutato i vescovi italiani, riuniti da questo pomeriggio nell’Aula del Sinodo in Vaticano per la loro 70ª Assemblea generale.

Papa Francesco saluta il card. Bagnasco all'Assemblea Cei (Foto Sir)

In questi anni è nata «un’amicizia»,  ha detto sempre a braccio Francesco ringraziando il card. Bagnasco per il suo doppio mandato, decennale, alla guida della Conferenza episcopale italiana. «La mia idea è un dialogo sincero con voi, dove si domandano le cose chiaramente e senza paura», ha proseguito ancora fuori testo prima di dare corso all’incontro riservato con i vescovi, a porte chiuse. Durante questa Assemblea – per la prima volta – i vescovi, tramite il voto elettronico, individueranno la terna di candidati da sottoporre al Papa per la successione al presidente uscente, il card. Angelo Bagnasco. Domani, dopo la relazione del card. Bagnasco, l’assemblea procederà all’elezione della terna da consegnare a Francesco e si confronterà sul tema principale dell’assise: «Giovani, per un incontro di fede».  Tra gli altri argomenti all’ordine del giorno, il cammino di preparazione verso la prossima Settimana sociale (Cagliari, 26-29 ottobre 2017), le norme circa il regime amministrativo dei tribunali ecclesiastici in Italia e una serie di adempimenti di carattere giuridico-amministrativo.  Mercoledì, alle 8.30, i vescovi concelebreranno l’Eucarestia nella basilica di San Pietro. Giovedì 25 maggio, alle 13.30, nell’atrio dell’Aula Paolo VI si svolgerà la conferenza stampa conclusiva.

Fonte: Sir
Assemblea Cei, Papa Francesco: «un dialogo sincero e senza paura»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento