Vita Chiesa
stampa

Cei, card. Bassetti: Papa ha avuto «coraggio, crede alla capacità dei vecchi di sognare»

Si è aperta e si è conclusa con un «grazie» ai giornalisti la prima dichiarazione pubblica del cardinale Gualtiero Bassetti da presidente della Cei. Ecco le sue prime parole .

Il card. Gualtiero Bassetti (Foto Sir)

«Innanzitutto voglio dire grazie per l’attenzione della stampa, che io sempre ho tanto apprezzato», ha esordito il porporato nell’atrio dell’Aula Paolo VI,  dove si è svolto il primo incontro con gli operatori della comunicazione: «La vostra, più che una professione, la ritengo una missione importante». «Con tanta fiducia, già in questo piccolo comunicato, vi apro il cuore». Alla fine della lettura del comunicato, Bassetti si è rivolto di nuovo ai giornalisti, dando loro appuntamento per la conferenza stampa di domani, a conclusione della 70ª Assemblea della Cei: «Grazie del servizio prezioso che fate».

«Nell’apprendere la notizia della nomina a presidente della Conferenza episcopale italiana, il mio primo pensiero riconoscente va al Santo padre per il coraggio che ha mostrato nell’affidarmi questa responsabilità al crepuscolo della mia vita», ha dichiarato ai giornalisti il cardinale Gualtiero Bassetti.. «È davvero un segno che crede alla capacità dei vecchi di sognare», ha commentato citando l’Apocalisse: «Anche i vecchi avranno dei sogni e delle visioni». «La cosa che mi ha dato grande gioia, in questo momento in cui è avvenuto qualcosa al di sopra delle mie forze, è una cosa piccolissima ma per me un segno importante», ha rivelato il cardinale: «Una telefonata affettuosa dei ragazzi di ‘Mondo x’ di Padre Eligio, che mi hanno detto: ‘Continua ad essere un papà per noi’. L’ho  ritenuta la cosa più importante».

Fonte: Sir
Cei, card. Bassetti: Papa ha avuto «coraggio, crede alla capacità dei vecchi di sognare»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento